ATTUALITA'

A tre mesi dal sì, ecco come sarà la giornata di Harry e Meghan

Video del giorno

di  | 
Il wedding day del 19 maggio è già programmato nei minimi particolari, dalla cerimonia nella cappella di San Giorgio alla sfilata su una carrozza scoperta lungo le strade di Londra. Poi i tre party, l'ultimo dei quali riservato ai soli amici coetanei è di certo quello più gradito agli sposi

 

Mancano tre mesi esatti al matrimonio dell’anno, quello tra il principe Harry e l’attrice americana Meghan Markle e ovviamente, come si dice in questi casi, fervono i preparativi. Sul Royal Wedding del 19 maggio si sanno già molte cose, a cominciare da quella che sarà la liturgia nuziale. La cerimonia, come si sa, verrà celebrata nella cappella di San Giorgio del castello di Windsor, e non nella cattedrale di Westminster come avvenne per William e Kate. La scelta di una chiesa più piccola e meno ufficiale è dovuto non tanto al fatto che Harry non è l’erede al trono come il fratello (viene subito dopo di lui nella linea di successione) quanto alla condizione di ex divorziata della sposa. E comunque la cerimonia religiosa costituisce già una piccola rivoluzione in sé: basti ricordare che nel 2005 Carlo e la divorziata Camilla, dopo aver ricevuto una semplice benedizione nella stessa cappella di san Giorgio, vennero uniti in matrimonio con rito civile nel municipo di Londra.

meghan harry2
La messa per Harry e Meghan verrà officiata dal decano di Windsor, il reverendo David Conner, mentre la promessa sarà scambiata di fronte all’arcivescovo di Canterbury, Justin Welby. La cerimonia durerà un’ora, dalle dodici all’una, e sarà seguita dalla processione in carrozza, forse il momento più atteso dai sudditi. Come nella migliore tradizione inglese, gli sposi sfileranno su una carrozza scoperta per le vie di Londra lungo un percorso di tre chilometri: la parata reale, meno solenne di quella per William e Kate, non dovrebbe durare più di un quarto d’ora.
Una volta rientrati al castello di Windsor, gli sposi parteciperanno a un pranzo con familiari, amici e rappresentanti di associazioni di beneficenza: non più di 300 persone in totale. Ma i festeggiamenti proseguiranno nella serata, prima con una cena per 350 invitati offerta dal padre dello sposo, il principe Carlo, e poi con un party riservato agli amici degli sposi, circa 600. E qui c’è da giurare che Harry e Meghan, scordata l’etichetta, si scateneranno in canti e balli. Prima di ritirarsi per la loro prima notte di nozze...

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi