Beauty 50

Capelli lunghi raccolti? Addio chignon, oggi c’è il messy bun

Video del giorno

di  | 
Sfoggiato spesso da Meghan Merkle nelle uscite pubbliche, questo nuovo tipo di acconciatura, nelle due versioni bassa e alta, è semplice da realizzare, si adatta a ogni tipo di viso e conferisce un'aria casual, ma anche glamour e chic. Ecco come metterla in pratica in modo veloce

 

messy bun
Si sa che i capelli lunghi richiedono tempo e cure e che rispetto a un taglio corto sono molto più impegnativi. Hanno, però, anche l’innegabile vantaggio di poter essere acconciati in tanti modi differenti. Per la maggior parte di noi signore infatti, rinunciare a una lunga chioma è un sacrificio che non siamo disposte a fare, nonostante il nostro parrucchiere di fiducia ogni volta insista per un taglio drastico che ci rinnoverebbe il look.
Niente da fare, non ce la farà mai a convincerci, perché chiunque abbia scelto di mantenere una lunghezza media o lunga sa anche quanto sia pratico potersi raccogliere i capelli quando non si ha il tempo per una messa in piega.
Se però siete stanche della solita coda di cavallo, ecco che arriva in nostro aiuto il messy bun, l’acconciatura di tendenza della primavera/estate 2018.

Cos’è il messy bun

Non è altro che la rivisitazione più moderna e spettinata del classico chignon. Amato dalle star è stato portato alla ribalta da Meghan Markle, moglie di Harry d’Inghilterra, che lo sfoggia spesso in occasione delle uscite ufficiali accanto al marito. L’effetto è molto più naturale rispetto al classico chignon e si adatta a qualsiasi tipo di viso. Le varianti sono sostanzialmente due: quella bassa, la preferita di Meghan e la più adatta a noi signore, e quella alta, a seconda che si voglia o meno mettere in risalto la parte posteriore del collo.

meghan messy bun ok

Il Messy Bun di Meghan Markle

Di facile e veloce realizzazione è davvero alla portata di tutte noi signore e ci può salvare da un bad hair day: basta avere un elastico, qualche forcina e un buon prodotto disciplinante che tenga a bada anche i capelli più ribelli. Adatto sia di giorno che di sera, si addice a qualsiasi tipo di outfit, e inoltre resiste per parecchie ore, risolvendo così il problema di sentici con i capelli in disordine e facendoci sembrare casual solo in apparenza perché in realtà il messy bun è estremamente glamour e chic.

messy bun ssd

Come si realizza

Pettinate con cura la vostra chioma in modo da eleminare tutti gli eventuali nodi, spruzzate un po’ di lacca o schiuma disciplinante sul palmo delle mani e passatela su tutta la lunghezza dei capelli.
Fate una coda di cavallo bloccando con l’elastico la parte finale della coda che andrà a coprire l’elastico stesso e lascerà libere le punte. Se volete essere stra sicure che non si sciolga, fissatelo con qualche forcina.
In alternativa, una volta fatta la coda, avvolgete i capelli attorno alla base lasciandoli morbidi e liberi e bloccando le punte sotto l’elastico.
Et voilà il vostro chignon scompigliato è pronto.
Se volete vedere come realizzare il vostro messy bun, eccovi un tutorial che vi mostra tutti i passaggi per realizzarlo in modo semplice e veloce.

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi