BELLEZZA

E’ facile dire “Mi lavo i capelli”, ma poi sai farlo come si deve?

Video del giorno

di  | 
Anche se non sembra si tratta di un'operazione delicata, soprattutto se siamo delle fifty lady che magari da anni li sottopongono a tinte, decolorazioni, permanenti e stirature, belle da vedere ma che causano alla chioma inevitabili traumi. Quindi ecco qualche consiglio per evitare errori

 

Sembra la scoperta dell’acqua calda, ma siete sicure che quando vi lavate i capelli lo fate nel nel modo corretto? D’istinto a tutte noi verrebbe da dire che non ci serve alcun consiglio su come detergere la nostra chioma, eppure, visto che nella vita c’è sempre da imparare, ci sono alcuni accorgimenti importanti che è bene conoscere se non si vogliono danneggiare i capelli.
A ragion di più se siamo delle fifty ladies che magari da anni li sottopongono a tinte, decolorazioni, permanenti e stirature, belle da vedere ma che causano ai nostri capelli inevitabili traumi.
Eccovi dunque tutte le indicazioni per non sottoporre i vostri capelli a inutili stress e per permettervi di lavarli nel modo più corretto:

Lavare i capelli tutti i giorni

capelli tutti i giorni
E’ dannoso, perché una detersione troppo frequente non fa bene al capello. I lavaggi quotidiani aggrediscono la chioma, causando l’effetto rebound sulla cute (che così produce più sebo del normale) mentre le lunghezze tendono a seccarsi.

Far passare troppo tempo tra un lavaggio e l’altro

capelli doccia
E’ un altro errore da non commettere perché l’accumulo di sebo e altre impurità sulla cute, infatti, soffoca il follicolo con conseguente rischio di caduta. Regolatevi in base al vostro tipo di capello e lavateli solo quando vi rendete conto che sono sporchi. Sembra logico ma non lo è. In generale, il tempo corretto tra un lavaggio e l’altro è di 3/4 giorni.

Acqua calda, acqua fredda

capelli shampoo
Utilizzare unicamente l’acqua fredda è impensabile, se non d’estate al mare. L’ideale è utilizzare l’acqua a una temperatura media e fare l’ultimo risciacquo con l’acqua fredda: in questo modo non solo rivitalizzerete i capelli ma li renderete molto più lucidi e brillanti.

Quando lavarli: mattino o sera?

capelli Shampooing
In generale è sempre meglio lavare i capelli al mattino, soprattutto se avete i capelli molto grassi, perché durante la notte la pelle produce molto più sebo che durante la giornata. Lavandoli al mattino permetterete dunque di respirare sia alla cute che ai follicoli capillari.
Se invece preferite lavarli di sera fate attenzione a non andare mai a letto con i capelli umidi. Asciugateli sempre perfettamente perché oltre a evitare che si formino i nodi, provocati dallo sfregamento sul cuscino, impedirete anche le irritazioni al cuoio capelluto e la formazione di eventuali funghi, che si sviluppano facilmente in ambienti caldi e umidi, come possono essere i capelli non perfettamente asciutti e appoggiati sul cuscino.

La scelta dello shampoo

capelli shampoo 3
Sappiamo tutte che è importantissima. Uno shampoo sbagliato, non solo danneggia i capelli ma non permette nemmeno di acconciarli come vorremmo. Oltre a scegliere uno shampoo specifico per il proprio tipo di capello, sceglietene sempre uno che non contenga solfati ed evitate prodotti troppo schiumogeni.

Balsamo e maschera

capelli maschera
L’errore che commettiamo più frequentemente quando utilizziamo un prodotto districante come la maschera o il balsamo, è quello di applicare il prodotto sui capelli ancora zuppi d’acqua, con il risultato che l’acqua fa scivolare via il prodotto vanificandone l’applicazione.
Strizzate bene i capelli con le mani ed eliminate tutta l’acqua in eccesso: solo allora applicate il prodotto districante o ristrutturante, sempre e solo sulle lunghezze e mai sulla cute. Lasciatelo in posa 2/3 minuti al massimo e risciacquate bene.

L’asciugamano

capelli wethair
Il più adatto è quello in microfibra, che non stressa i capelli come quello in spugna. Se non volete rischiare di spezzarli e arruffare le cuticole, non strofinateli mai energicamente ma tamponateli delicatamente. Ci metterete qualche minuto in più ad asciugarli ma eviterete di rovinarli.

Il turbante

capelli turbante
Se vi chiedete come mai, nonostante i prodotti liscianti e disciplinanti i vostri capelli hanno quell’insopportabile effetto crespo, sappiate che spesso la colpa è del turbante. Lasciare i capelli avvolti nell’asciugamano per troppo tempo (il massimo consigliato è un minuto o due) è un’abitudine da evitare, perché trattiene l’umidità, prima tra le cause dell’effetto crespo.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito, scrollando questa pagina, cliccando su "Accetta" o navigando nel sito, senza modificare le impostazioni dei cookie ne permetti il loro utilizzo.

Chiudi