Look 50

Il ritorno di Carla Gozzi: “Vi do istruzioni per essere alla moda”

Video del giorno

di  | 
Riparte su Real Time "Ma come ti vesti?!" e la sua conduttrice (insieme a Enzo Miccio) aggiorna i suoi suggerimenti di stile sulla base delle ultime tendenze, indicando anche i must have stagionali. Dagli abiti agli accessori

 

Tremate tremate, la maestra di eleganza è tornata. Con lezioni di moda, tendenze e buongusto che ci faranno trascorrre, se seguite, una splendida primavera-estate all’insegna del fashion. Ma di quelli chic. In coppia con l’icona di stile Enzo Miccio, Carla Gozzi ogni mercoledì in prima serata su Real Time (canale 31 del digitale terrestre) sarà alle prese con il guardaroba di alcune amiche che con gli abbinamenti in fatto di outfit non vanno molto d’accordo. In ogni puntata di Ma come ti vesti?!, il programma più longevo e amato del canale, i conduttori si prenderanno cura dei look di donne mal vestite e avverse al buon gusto, partendo dalla richiesta di aiuto di familiari, parenti e amici che sollecitano i due esperti a intervenire.

carla gozzi ap
Carla, finalmente torna Ma come ti vesti?!, programma tanto amato che aiuta noi donne a correggere i nostri errori, che spesso sono pur orrori, in fatto di look. Quali novità ci attendono?
Dopo due anni molto divertenti a Roma, siamo tornati a Milano, dove ci è venuto a trovare uno spaccato femminile a 360°, dalla ragazza alla signora adulta. Oltre a scartare i loro abiti immettibili, insegneremo loro ad acquistare i capi giusti per la loro fisicità, la loro età e il loro stile di vita. Il nostro obiettivo non è stravolgere lo stile di queste amiche, ma tirare fuori il megli di ciascuna di loro mantenendo le loro caratteristiche di base.

gozzi miccio

Carla insieme al suo fedele compagno di viaggio, Ezio Miccio.

Ci dai una mano a non perderci nella giungla della moda di questa primavera, che ha molto il gusto e il sapore degli Anni 70 e 80? Qual è il capo che assolutamente non può mancare nel nostro guardaroba? Qual è il capo must have di stagione?
Assolutamente la tuta, ma non quella da ginnastica, naturalmente, portata con una bella cintura, che metta in risalto il punto vita.

La bella e calda stagione è un tripudio di fiori…
Sì, sono molto alla moda gli abitini dai colori tenui sotto il ginocchio a fiori oppure con un mix & match di fiori e righe, come ha proposto Gucci, per esempio. Lo stile Anni 70, piuttosto in lá nel tempo, è adatto a tutte le età, perché non fa mai fuori moda.

Degli Anni 80 che cosa possiamo indossare noi donne ormai negli anta?
Meglio lasciar perdere gli Anni 80: si finirebbe per essere davvero borderline. Troppo vissuti, rischieremmo di apparire un po’ antiche.

Parli di colori chiari, pastello. Ma il nero e il bianco?
Ogni colore ha il suo significato e ha le sue occasioni per essere indossato. Certo un tubino nero nell’armadio non deve mai mancare. Detto questo, per quanto riguarda il nero, è vietato a battesimi, comunioni o cresime, mentre per i matrimoni dipende dal tipo di cerimonia e dall’orario della celebrazione. Se dopo le 19, allora è accettato, ma in tutti gli altri casi il dress code dice di no. La mattina predilige i colori dei fiori, solari, caldi, vibranti come il giallo, il lilla, il verde, il blu, il pomeriggio, invece, i toni del crepuscolo, più ferrosi, polverosi.

carla gozzi
E il bianco ? Maggio è il mese delle cerimonie, quando si può indossare e quando no?
Il bianco è adattissimo alle cerimonie religiose dei bambini, e invece da evitarsi assolutamente ai matrimoni. Per un effetto elegante, senza forti contrasti, va abbinato con cristalli, galalite, materiali plastici o anche pietre.

Gonna sotto il ginocchio, al polpaccio, ma i pantaloni? Si usano ancora quelli a palazzo corti al polpaccio?
Il modello a palazzo, molto ampio, sì, è super di moda, ma lungo fino ai piedi, con le righe verticali che slanciano o a fantasie accese. Si porta con le zeppe alte, in stile Anni 70, e sta molto bene con casacche dalla linea morbida. È invece in via di estinzione, per fortuna, il pantalone largo a metà polpaccio.

Quali suggerimenti ci dai in fatto di gonne?
Devono essere lunghe sotto il ginocchio e svasate, sempre a motivi floreali; si abbinano a sneakers impreziosite da glitter o a décolletée in tinte forti che richiamano quelle della gonna. Altro capo femminile è l’abito allacciato su un fianco, da portare con sandali con tacco largo.

carla gozzi3
Sulle passerelle, oltre al floreale, si è visto tantissimo denim. Non certo elegantissimo, ma indubbiamente comodo…
Il giubbino di jeans non è certo molto raffinato, ma è molto fashion e di tendenza, soprattutto in un look denim dal capo spalla al pantalone. Se il jeans non vi entusiasma fino in fondo, optate per l’impermeabile, must have di stagione, leggero, di voile, in organza, con le maniche trasparenti, parte integrante del nostro look. Anche la giacca è sfoderata, doppiopetto ma aperta, in materiali fluidi, con spalline leggere, in tessuti tecnici che scivolano addosso.

Si vedono sempre più spesso donne con il turbante.
Si, turbanti coloratissimi, che accompagnano un outfit semplice e tinta unita.

gozzi carla
Noi donne utilizziamo la borsa per portarci in giro la casa, ma una bag grande è capiente non è adatta a tutte le occasioni. A una festa, una cerimonia o un party quale modello è adatto?
La tracolla con la catena, in tessuto jacquard o ricamata, se nelle tinte chiare e neutre, ma personalizzata con un bel foulard intonato al look e annodato alla catena.

Un consiglio… sexy.
Il pigiama no, no e ancora no. Sotto i 25 anni, direi uno short quasi boxer in oxford, una camicia da uomo o una t-shirt. Superati i 25, una sottoveste di seta, nei vari colori. Uno per notte…

 

Image credits: Instagram

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi