CELEBRITA'

La battaglia di Susan Sarandon contro il tempo e i benpensanti

di  | 
L'attrice ha appena compiuto 71 anni e, anche se non fa nulla per nascondere l'età, in realtà non la dimostra affatto. Merito anche di una vitalità indomita, che non si è mai curata di rispettare le regole di Hollywood e che per questo è sempre stata amata da tutti. O quasi...

 

susan sarandon ok
Susan Sarandon deve aver firmato col diavolo. Per forza. Perché a vedere le sue foto più recenti si resta perplessi. Certo, un po’ di Photoshop c’è sempre, non disperiamo. Ad ogni modo, sembra che il tempo per lei non passi. Susan Abigail, nata nello stato di New York nel 1946, ha celebrato solo pochi giorni fa il suo 71esimo compleanno. Sguardo fiero e sicuro, sorriso sempiterno, la sua età viene tradita solo dai pochi segni dell’età che denunciano una vita vissuta intensamente, tra cause politiche, grandi amori, buon cibo e tantissimi “me ne frego” alla faccia delle rughe intorno agli occhi.

susan sarandon look

Susan e gli outfit sfoggiati sugli ultimi red carpet

La Sarandon piace alle donne che non la vedono come una rivale, e agli uomini che apprezzano la sua sfrontatezza. Piace alle colleghe, fenomeno assolutamente in controtendenza a Hollywood, con cui vive solide amicizie, e ai colleghi, che non temono il suo talento (anche questo rarissimo nella Cinecittà d’oltreoceano). Piace alle femministe, ai comitati civili, alla comunità LGBT. In verità, qualcuno a cui non piace c’è, nonostante tutto, perché lei è una democratica convinta, e questo ai repubblicani non deve essere gradito di sicuro.

sarandon-veneia-2017

L’attrice alla recente Mostra del cinema di Venezia

Susan Sarandon insomma è apprezzatissima anche se non è mai stata la più bella o la più elegante, la più social o la più glamour del mondo del cinema. A renderla unica sono l’intelligenza e l’umorismo, ma soprattutto quel suo modo di vivere seguendo unicamente le proprie regole. Ha creato lei stessa nuovi canoni di femminilità, a prescindere che sia in fatto di look, per le scollature e gli spacchi esagerati, gli abbinamenti di capi e colori improbabili, gli occhiali da sole con gli abiti da sera, o in fatto di amori: Louis Malle a parte, di solito sceglie uomini più giovani ma tutti brillanti, da David Bowie a Tim Robbins, e poi li abbandona con il cuore infranto.

alg-susan-sarandon-tim-robbins-jpg

Susan Sarandon e Tim Robbins

Ma è soprattutto in fatto di impegno sociale che si è distinta, aprendo la strada a molte colleghe a fare da testimonial per le cause importanti, anche a discapito della sua posizione a Hollywood. È stata la protagonista di grandissimi successi, da Pretty baby al Rocky Horror Picture Show, che l’ha lanciata, da Thelma e Louise a Dead Man Walking, ma anche di periodi bui, che non hanno minimamente intaccato l’affetto che il pubblico le ha dimostrato nel tempo. E nemmeno il sorriso.

Salva

Salva

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi