CURIOSITA' DAL MONDO

Meghan a scuola di galateo: tra i suoi doveri c’è l’inchino a Kate

di  | 
Dopo il matrimonio col principe Harry, la Markle farà ufficialmente parte della famiglia reale inglese. E nelle cerimonie a cui sarà presente la cognata, più alta di rango, avrà l'obbligo di farle l'inchino. Ma in privato...

 

meghan markle
Per ora è solo la promessa sposa del principe Harry, sesto in linea di successione al trono del Regno Unito, dopo il padre Carlo, il fratello William e i suoi tre figli, George, Charlotte e Louis e quindi anche nelle cerimonie ufficiali il suo ruolo è stato un po’ defilato, anche se in realtà gli occhi della gente e gli obiettivi dei fotografi erano puntati soprattutto su di lei. Ma da sabato 9 maggio, data del Royal Wedding, Meghan Markle entrerà ufficialmente nella famiglia Windsor e di conseguenza dovrà rispettare alcune regole ferree, la cui osservanza sta particolarmente a cuore alla Regina.

Se, infatti, quando sarà in giro per il mondo con il marito potrà concedersi qualche libertà non esattamente protocollare, proprio come sta facendo la cognata Kate Middleton sull’onda della rivoluzione comportamentale portata a Buckingham Palace da Lady Diana, la suocera che le due non hanno mai conosciuto, nelle occasioni in cui sarà presente anche Elisabetta la bella ex attrice afroamericana per parte di madre sarà tenuta a osservare un galateo particolare che in questo periodo gli addetti di corte e il promesso sposo le stanno inculcando nella mente.

meghan harry
Ecco, in particolare, il decalogo delle cose da fare o non fare assolutamente in presenza di Sua Maestà:

1. Alzarsi sempre quando la Regina fa il suo ingresso in un locale o in una tribuna
2.
Non sfiorarla
nemmeno con un dito
3. Se la si saluta in pubblico fare il curtsy, la riverenza (gli uomini invece devono inchinarsi leggermente)
4. Non lasciarsi andare a effusioni
col marito né con nessun altro componente della famiglia reale
5. Non portare mai occhiali scursi
(come ha fatto recentemente Anna Wintour, leggendaria direttrice di Vogue che ha assistito al fianco di Elisabetta a una sfilata di moda  nascondendo gli occhi dietro un paio di lenti scure)
6. Nei pranzi ufficiali non cominciare a mangiare prima che la Regina abbia addentato il primo boccone alla bocca
7. Non rivolgerle mai la parola per prima
, ma aspettare che sia lei a cominciare a parlare
8. Indosssare sempre calze color carne
e mai presentarsi con le gambe nude
9. Non usare il telefonino
per parlare, chattare e, tanto meno, farsi un selfie
10. Non farsi mai ritrarre, preferibilmente neanche a tavola, con un bicchiere in mano

Ed ecco, invece, le cose da fare o non fare  a prescindere dalla presenza di Elisabetta:

1. Stare seduta tenendo sempre la schiena ben dritta, scegliendo tra le opzioni Duchess Slant (gambe ben unite e leggermente inclinate di lato) o Cambridge Cross (gambe incrociate all’altezza delle caviglie)
2.
Fare l’inchino
non solo alla Regina, come si è detto, ma alle donne della Casa Reale di rango pari o superiore al suo, a cominciare dalla cognata Kate
3. Tenere la tazza del tè con le dita chiuse e senza alzare il mignolo
4. Non lasciarsi andare a effusioni
col marito né con nessun altro componente della famiglia reale
5. Alzarsi da tavola in caso di necessità
(anche alle duchesse può scappare la pipì) pronunciando solo un educato excuse me, chiedo scusa
6. Guardare negli occhi le persone che le porgono la mano e stringerla loro con presa sicura
7. Non farsi mai sorprendere con un giornale o una rivista in mano

8. A tavola portare lentamente le posate alla bocca 
ed evitare di imburrare il pane come sono soliti fare gli inglesi in attesa dei piatti
9. Non toccare neanche per gioco (tipo Monopoli) banconote, vere o false che siano
 p
10. Evitare di apparire in pubblico spettinata: anche il suo famoso chignon dovrà essere sempre ordinato, senza un capello fuori posto

Video del giorno

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi