Curiosa mente

Ami l’arte di Frida Kahlo? Ecco le borse ispirate ai suoi quadri

Video del giorno

di  | 
La stylist genovese Letizia Ferrari ha portato la sua passione per la pittrice messicana, tornata d'attualità, nelle sue creazioni di moda: nascono così LeT bags, uniche e personali, che ne riproducono i quadri
Previous Image
Next Image

info heading

info content


Innamorata dell’arte e dei viaggi, Letizia Ferrari è una stylist genovese laureata in Storia dell’Arte, che ha unito l’esperienza alla sua innata curiosità, dando vita a una meravigliosa collezione di borse dalla forma legata al passato rivisitato in chiave contemporanea, in cui ha messo in evidenza la sua passione per Frida Kahlo. Creazioni interamente realizzate a mano nel suo laboratorio nel centro storico di Genova, dove utilizza tessuti vintage e di design, che insieme al sughero portoghese si fondono in un affascinante mix, che grazie al suo personalissimo stile retrò conquistano a prima vista.

Letizia Ferrari e le sue LeT Bags

Letizia Ferrari e le sue LeT Bags

Come è cominciata questa avventura?
Ho vissuto per anni in Nord Africa e in America Latina, nel 2012 , dopo la laurea magistrale in Storia dell’Arte e Valorizzazione del Patrimonio Artistico con una tesi realizzata a Salvador de Bahia, il destino ha voluto che tornassi in Italia dove ho cominciato a lavorare in una bottega artigianale, lì ho imparato a lavorare il cuoio e questo è stato il mio primo approccio con l’handmade. Questo mi ha fatto capire quale fosse la mia strada, fino colpo di fulmine per le borse in stoffa con chiusura metallica! Dovevo assolutamente realizzare qualcosa di mio che avesse quelle caratteristiche, così mi sono procurata una macchina da cucire e ho imparato come autodidatta.

A cosa è dovuto lo stile unico e particolare delle sue borse?
Al mio gusto e alle mie passioni. Non ho mai fatto scelte stilistiche legate al mercato, tutto ciò che creo è perché piace a me. La linea retrò delle mie borse è spiritosa ma allo stesso tempo è artistica, trasmette leggerezza e originalità, ma ha anche tutta la ricercatezza e l’unicità di un prodotto artigianale, frutto di un lungo e continuo percorso di ricerca e sperimentazione.

LeT Bags collezione Frida Kalo 20171

LeT Bags collezione Frida Kalo

Questa ricerca la si nota nei materiali che utilizza…
Esattamente. I tessuti che utilizzo rappresentano l’aspetto di ricerca più ampio e impegnativo del mio lavoro. Li acquisto durante i miei viaggi, setaccio vecchie sartorie e cravattifici, li compro negli Stati Uniti e in Inghilterra o attraverso la ricerca on line, e questo mi permette di creare collezioni originali e molto personali. Utilizzo anche gli abiti vintage che in questo modo vengono riadattati e cambiano la loro destinazione, così da permettermi di mettere in atto un viaggio dal passato al presente. La ricerca del materiale è legata anche a un discorso etico, credo nella sostenibilità e per motivi di salute sono stata vegana, perciò ho deciso che al posto di utilizzare la pelle o il cuoio da affiancare al tessuto dovevo trovare un altro materiale che corrispondesse a questa mia esigenza, così in Portogallo ho trovato il sughero, che grazie a un trattamento particolare ha la malleabilità e la versatilità della stoffa.

La decisione di dedicare una collezione a Frida Kahlo da dove è nata?
Dalla mia grande passione per questa straordinaria artista. La prima borsa l’ho realizzata utilizzando un tessuto che avevo acquistato per farmi un vestito, mi è piaciuta così tanto che mi sono lanciata a farne altre che hanno riscosso un grande successo e che ormai sono diventate un must e l’oggetto che più mi rappresenta, tanto da venire definita come “La designer delle borse di Frida.

LeT Bags collezione Frida Kalo 2017

LeT Bags, collezione Frida Kalo

Come realizza le sue borse ?
Ogni pezzo è totalmente handmade, e questo conferisce loro l’unicità. Seleziono i tessuti, li abbino al sughero e alla chiusura metallica a cui associo il manico scegliendo quello stilisticamente più adatto e tutto questo fa sì che non ci sia mai un oggetto uguale all’altro. Sempre più spesso mi vengono richieste anche borse completamente personalizzate che realizzo su ordinazione, consigliando alle clienti gli abbinamenti migliori che il mio gusto artistico mi suggerisce sulla base delle loro richieste.

Dove si possono acquistare?
Nelle più importanti e esclusive manifestazioni dedicate all’handmade e all’artigianato artistico, sulla piattaforma alittleMarket (https://www.alittlemarket.it/boutique/le_t-892553.html), oppure contattandomi direttamente al mio indirizzo email: info@letartis.com.

LeT clutch triplo scomparto, porta carte di credito e doppio porta monete, in sughero portoghese.

LeT clutch, triplo scomparto, porta carte di credito e doppio porta monete, in sughero portoghese.

 

Info e contatti: www.letartis.com
www.facebook.com/letartis
www.instagram.com/letartis

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Salva

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi