CELEBRITA'

Simona Ventura: Vorrei che le donne smettessero di detestarmi

Video del giorno

di  | 
La conduttrice, che torna in prima serata Tv con Temptation Island Vip, sa di non risultare simpatica a una buona parte del pubblico femminile e se ne rammarica, soprattutto perché attribuisce l'avversione all'invidia di quelle che non le perdonano il successo proprio perché lei è una di loro

 

ventura 3
Domanda: chi impedirà alle donne di vincere in maniera definitiva la battaglia per raggiungere la perfetta parità di genere con gli uomini? Risposta: lo impediranno le donne stesse. A pensarla così è una donna di successo che di battaglie personali, sul piano privato e su quello professionale, ne ha vinte tante, ma che si dichiara pessimista sull’esito di quella più importante, che non riguarda solo lei, ma tutto l’universo femminile: è Simona Ventura che a 53 anni ricomincia per l’ennesima volta da capo: dopo il suo volontario “esilio” a Sky, TV a pagamento e dunque necessariamente di nicchia e dopo l’esperienza come giudice nel serale di Amici della primavera scorsa, torna in prima serata a condurre su Canale 5 Temptation Island Vip.

ventura 1
Dopo le edizioni scorse nella quali erano in gara coppie comuni, stavolta ad affrontarsi saranno personaggi più o meno noti:  Stefano Bettarini e Nicoletta Larini; Valeria Marini e Patrick Baldassarri; Fabio Esposito e Marcella Esposito; Sossio Aruta e Ursula Bennardo; Nilufar Addati e Giordano Mazzocchi e Andrea Zenga e Alessandra Sgolastra. Naturalmente non può passare inosservata la presenza tra i concorrenti coi quali Simona dovrà dialogare del suo ex marito Stefano Bettarini, col quale i rapporti hanno avuto negli ultimi anni anche momenti di estrema tensione, soprattutto quando era lei stessa concorrente all’Isola dei Famosi. E così, ancora una volta, la vita personale e quella professionale della Ventura si incrociano, come è già successo in passato. Fu proprio un aspetto privato, per esempio, a farle decidere nel 2011 di lasciare la Rai, proprio quando era all’apice del successo.
“Fu una scelta dettata solo da motivazioni personali, familiari”, ha ricordato recentemente lei. ” I miei figli entravano nell’adolescenza e andavano seguiti più che mai, iniziavo una relazione (con Gerò Carraro; ndr) che sentivo finalmente essere quella giusta. Dovevo mollare qualcosa e ho ragionato con il cuore più che con la testa: sentivo che era arrivato il tempo di restituire la centralità alla mia famiglia”.

ventura 4

Simona Ventura in famiglia, con i figli e il compagno Gerò Carraro.

Ora, sette anni dopo, quella necessità evidentemente non è più così impellente (anche se la disavventura di suo figlio Niccolò, accoltellato quest’estate davanti a una discoteca di Milano potrebbe far pensare il contrario)  la Ventura torna in Tv con un programma di prima serata. Tutto bene, allora? Non proprio tutto perché, con l’esperienza di tanti anni sotto i riflettori e a contatto con il grande pubblico, lei sa molto bene qual è il suo punto di debolezza, quasi una specie di tallone d’Achille, che ci riporta al discorso dell’inizio: si tratta, infatti, dell’istintiva antipatia che tante donne nutrono nei suoi confronti. Un’antipatia che SuperSimo non sa spiegarsi o, meglio, che si spiega con quel peccato originale che macchia l’universo femminile e gli impedisce di farsi valere a 360 gradi.

ventura 2
Dice infatti la Ventura: “Io sono sempre stata dalla parte delle donne. Penso che solo insieme saremmo imbattibili. Ma la sconfitta è dietro l’angolo, perché questa unità di intenti non si realizzerà mai. Forse alcune di loro sono insicure e non possono accettare che una donna sia semplicemente più brava. Sono quelle che hanno tutto, quelle che non hanno bisogno di niente a detestarmi”.
Sarà vero o è solo una supposizione personale? Alle donne l’ardua sentenza…

Image credits: Instagram

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi