Alta definizione

Guarda chi si rivede: nel 2019 nuova edizione di Piccole donne

Video del giorno

di  | 
Torna sugli schermi un classico del cinema, nella sua quinta versione, diretta dalla regista Greta Gerwig. Tra le interpreti, Emma Watson sarà l'anticonfirmista Jo, Laura Dern la mamma delle sorelle March e Meryl Streep l'autoritaria zia March. Mentre il protagonista maschile...

 

Ritorna Piccole donne, un classico che ha attraversato ben tre secoli mantenendo intatto il proprio fascino. Una storia commovente ma anche pervasa da significati sociali, in particolare riguardo alla condizione femminile e al passaggio dall’adolescenza all’età adulta. Argomenti che non mancano di attualità.

little women

UN CLASSICO SENZA TEMPO

Un nuovo film ispirato alle vicende delle sorelle March – in uscita nelle sale americane nel 2019 – conta sulla sensibile regia di una donna: Greta Gerwig. Little Women, questo il titolo originale, è girato nella zona di Harvard (Massachusetts) e vanta un cast stellare. Emma Watson, ex Hermione di Harry Potter, interpreta l’anticonfirmista Jo (scalzando un’altra Emma, la Stone, inizialmente scritturata ma poi impegnata altrove); Laura Dern veste i panni della mamma, mentre la straordinaria Meryl Streep recita la parte dell’autoritaria zia March.

little women 2018
E questo è solo l’ultimo, in ordine temporale, di una serie di film tratti dal romanzo scritto da Louisa May Alcott nel 1868 e ambientato durante la Guerra di Secessione americana.
Little Women infatti ha una lunga tradizione sul grande schermo, a partire da un secolo fa: la prima versione cinematografica di Piccole Donne risale esattamente al 1918.

LE 4 SORELLE MARCH TRA I PERSONAGGI
PIÙ INFLUENTI DELLA CULTURA USA

Il romanzo della Alcott, in parte autobiografico, è inserito tra le 100 opere più significative della letteratura americana. L’industria del cinema non ha perso tempo e ha ripetutamente fatto propria questa trama romantica dai risvolti storici, culturali, pedagogici e femministi.
Il primo film ha cent’anni suonati e appartiene all’epoca del muto. Questa pellicola è stata girata a Concorde nella casa in cui realmente visse la scrittrice. Ma già nel 1933 il regista George Cukor ne girò una nuova versione in sonoro con Katherine Hepburn nel ruolo di Jo, interpretazione che le valse un premio come miglior attrice al Festival di Venezia.

LittleWomen1933

Nel 1949 fu la volta di altre due dive: Elizabeth Taylor nei panni della vanitosa Amy e Janet Leigh nel personaggio della sorella maggiore Meg. Questo è forse il film di maggior notorietà (vinse ben due Oscar) ma anche la versione più sentimentale tra tutte.

little women 1943
Nel 1994 toccò a Susan Sarandon e Winona Ryder calarsi nei panni delle donne March, rispettivamente in quelli della madre attivista e della coraggiosa Jo. Le due attrici furono affiancate da giovanissime colleghe già avezze al genere in costume: Claire Danes (Romeo+Juliet) nel ruolo di Beth e Kirsten Dunst (Intervista col vampiro) in quello di Amy. Nel film vengono inclusi particolari presi dalla biografia dell’autrice, ma viene anche dato molto risalto alla delusione di Jo in seguito al matrimonio di Amy con Laurie, aspetto non così marcato nel romanzo.

little women 1994
E i protagonisti maschili? Il giovane Lawrence è sicuramente il più interessante e nella trasposizione del 1933 è interpretato da Peter Lawford, mentre nel film del ’94 è recitato da un adolescenziale Christian Bale, futuro volto cupo dell’eroe Batman.
Non ci resta che scoprire se anche il nuovo Little Women farà breccia nei nostri cuori… almeno fino alla versione successiva!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *