ANIMALI

Anche grazie a Leonardo, tornano le tigri selvatiche

di  | 
DiCaprio si è battuto per la salvaguardia di questi splendidi felini e oggi il Wwf annuncia che cresce il loro numero allo stato brado: ne restano 3890 esemplari

 

Dopo un secolo di costante declino (nel 1900 erano 100mila, nel 2010 appena  3200) cresce il numero di tigri allo stato brado. Secondo l’ultimo censimento diffuso dal Wwf, nel mondo oggi ci sono 3890 tigri, oltre la metà delle quali in India. In questo Paese, in Nepal, in Russia e in Bhutan questi felini sono in aumento. In Bangladesh, invece, il numero è sceso drasticamente (da 440 a 106). Nel 2010 le tigri selvatiche erano così poche da aver fatto scattare un piano d’emergenza per raddoppiare la popolazione entro il 2022. Le tigri sono minacciate dal bracconaggio, che alimenta il mercato dei farmaci della medicina tradizionale cinese, e dalla deforestazione, che devasta il loro habitat naturale. In prima linea, oltre a diverse associazioni animaliste, anche personaggi dello spettacolo come Leonardo DiCaprio. «Le tigri sono uno degli animali più vitali e amati del globo», ha detto il premio Oscar.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.