In forma

Usa il metodo Smart Gym per restare in forma stando a casa

di  | 
Inventato dalla della personal trainer e wellness coach Simona Musocchi, può essere utilissimo in questo periodo di emergenza per mantenersi in forma tra le quattro mura domestiche. Ecco 4 esercizi adatti soprattutto alle signore fifty

Come si può restare toniche senza muoversi da casa? Esiste la possibilità di farlo ed è adattissima a tutte noi. Non solo in questo periodo di domiciliari forzati, ma in generale per tutte quelle signore che non amano andare in palestra. Stiamo parlando del metodo Smart Gym, inventato dalla della personal trainer e wellness coach Simona Musocchi, titolare di A.S. Studio in via Senato a Milano. Sull’argomento Simona ha scritto anche un utilissimo libro, Il metodo smart gym (Ed. Mondadori) che è a tutti gli effetti un manuale, ricco di tanti semplici diversi da combinare tra loro per creare un programma di allenamento su misura adatto a tonificare glutei, pancia, cosce, ma anche a rafforzare la schiena e migliorare la postura.

metodo smart gym

Simona Musocchi con il suo libro Il metodo Smart Gym  (Foto di Anna Perrotta ©)

Il metodo di allenamento messo a punto da Simona è quanto mai efficace: bastano infatti 15 minuti di esercizio al giorno per ottenere i risultati in un mese. L’idea è semplice e consiste nel trasformare i gesti del quotidiano in momenti di fitness.

metodo smart gym

Foto di Anna Perrotta ©

Il segreto è quello di concentrarsi su un gruppo muscolare alla volta – il nostro punto debole – e allenarlo per 30 giorni con semplici esercizi di pochi minuti, che si possono fare a casa, guardando la tv, stirando, oppure in ufficio, mentre si va al lavoro, o al parco con il cane. Non servono attrezzi specifici: basta un po’ di fantasia e il volante dell’auto diventa il cerchio del Pilates, le bottigliette d’acqua dei pesetti da mezzo chilo, gli asciugamani delle fasce elastiche…

In cosa consiste il metodo Smart Gym

Lo abbiamo chiesto a Simona Musocchi che ce lo racconta in questa intervista.

smart gym ex

Foto di Anna Perrotta ©

Simona, da dove nasce la tua idea del metodo Smart Gym?
L’idea nasce da una rubrica che ho scritto per un po’ di tempo per il settimanale avevo  Io Donna. Si chiamava “In forma senza palestra”, proprio perché questo è sempre stato il  sempre stato il mio metodo: gli mancava solo un nome e a quel punto ho deciso di chiamarlo Smart Gym.

Di cosa si tratta e quali sono le principali caratteristiche di questo metodo?
La Smart Gym è un nuovo metodo che ha come caratteristica principale quella d’insegnare come stare in forma sfruttando i ritagli di tempo. E’ un modo di allenarsi semplice, alla portata di tutti e molto efficace!

A chi si rivolge questo metodo?
Il metodo Smart Gym si rivolge alle persone di qualsiasi età! Gli esercizi sono studiati prevalentemente per un pubblico femminile ma possono essere eseguiti anche dagli uomini. Questo metodo è l’ideale soprattutto per gli over fifty che non amano la palestra e non sono abituati a fare esercizio fisico. In questo modo, ogni semplice gesto quotidiano può trasformarsi in un momento di allenamento. Basta seguire le miei indicazioni.

Oltre a una corretta alimentazione quali sono gli esercizi più efficaci per mantenersi in forma?
Per tenersi in forma è fondamentale continuità, costanza e praticare un’attività cardio cardio: basta una semplice camminata a passo veloce ogni giorno, qualche esercizio di tonificazione e non farci mai mancare lo stretching.

Quanto è importante avere una postura corretta e come si può fare per ottenerla?
La postura e la parte più importante e necessaria di ogni allenamento, è proprio dalla postura che tutto parte, quindi è fondamentale averne una corretta. Se non l’abbiamo di natura, per ottenerla è meglio farci guidare da un esperto che in grado di insegnarci gli esercizi più adatti a noi, perché in questi casi il metodo “fai da te” può creare danni importanti, come stiramenti o lesioni tendinee o muscolari.

La tua professione di personal trainer e wellness coach ti permette di creare degli allenamenti personalizzati. Cosa consigli a una signora fifty che vuole allenarsi con te?
I miei consigli sono sempre personalizzati. Non imposto mai un programma di allenamento senza prima aver fatto un’accurata anamnesi del soggetto. In linea di massina studio un attività cardio, un programma di tonificazione e tanto stretching, fondamentale per ottenere una per una buona mobilità. Se durante l’anamnesi mi rendo conto che è necessario un supporto medico, che può essere sia di tipo nutrizionista, ortopedica, dermatologico o altro, ho un’equipe di collaboratori ai quali mi affido.

smart gym metodo

Foto di Anna Perrotta ©

4 esercizi da fare a casa, adatti a noi signore fifty

Braccia al muro

(per tonificare braccia e pettorali)

Avete solo bisogno di una parete libera. Potete quindi farlo in qualsiasi stanza e in qualsiasi momento. Mettete la faccia verso il muro, appoggiate a braccia tese le mani all’altezza delle spalle, tenendole ben aperte. Stringete i glutei e tenete le gambe tese piegando il corpo in diagonale (le gambe cioè sono oltre le spalle). Spingete con le mani facendo dei piegamenti sulle braccia. Piegate e stendete lasciando che il tallone si sollevi naturalmente da terra (non alzatelo voi). Eseguite 3 serie da 10 ripetizioni facendo 10 secondi di pausa tra una serie e l’altra.

smart gym braccia al muro

Alla porta

(Streching per pettorali: apre le spalle e aiuta ad alleviare i dolori della zona cervicale)

Per eseguire questo esercizio vi basta avere una porta. Appoggiate il braccio teso allo stipite, facendo sì che la mano sia sempre in linea con la spalla. Avanzate con il corpo, senza mai staccare la mano dallo stipite, tenendo le punte dei piedi rivolte nella direzione opposta rispetto al braccio. Fatelo anche più di una volta al giorno per una durata di 30 secondi ogni volta.

smart gym alla porta

Il gioco della sedia

(Per tonificare glutei, quadricipite, bicipite femorale e polpacci)

Prima di sederti a tavola o alla scrivania, appoggia le mani sullo schienale della sedia, ruota le punte dei piedi di 45 gradi verso l’esterno, mantenendole in linea con le ginocchia e piega le gambe senza mai scendere oltre le ginocchia. Mantenete questa posizione per 30 secondi. Risalite e rilassate la muscolatura per 20 secondi prima di ripetere l’esercizio per almeno tre volte per un tempo minimo di tre minuti. Ma se volete prolungare l’esercizio, male non vi farà.

smart gym con la sedia

Buongiorno e buonanotte

(Per sbloccare la schiena, distendere i muscoli dorsali e allungare la colonna vertebrale)

Prima di addormentarvi o alla mattina appena sveglie, sdraiatevi a pancia in su, con la testa appoggiata sul materasso (non sul cuscino) e lo sguardo rivolto verso il soffitto. Puntate i piedi così che le ginocchia si pieghino di 45 gradi. Aprite le braccia e ruotate lentamente il busto fino a toccare il materasso con le ginocchia, girando la testa dalla parte opposta rispetto alle gambe. Rimanete in questa posizione per qualche secondo e poi cambiate lato, muovendovi lentamente e ricordandovi di buttar fuori il fiato. Se le prime volte non riuscite ad appoggiare le ginocchia, non preoccupatevi: vedrete che giorno per giorno la vostra mobilità aumenterà gradualmente fino a riuscirci. Ripetete l’esercizio per 10 volte in un tempo di 3 minuti.

smart gym a letto

(Per contattare Simona Musocchi: musocchisimona@gmail.com).

 

 

 

 

 

 

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.