ATTUALITA'

Ecco i 10 film da rivedere per commuoversi ancora a Natale

di  | 
E' un rito, come l'albero, il panettone e i regali: la pellicola ambientata nel periodo festivo di cui incarna lo spirito da rivedere per far scendere l'immancabile lacrimuccia. E senza aspettare le proposte delle varie Tv, possiamo attrezzarci da soli. Per esempio, scegliendo tra questi titoli

Anche se ormai si tende a considerare come film di Natale il “cinepanettone” di turno, che non sempre – anzi quasi mai – è destinato a entrare nella storia del cinema, malgrado gli incassi spesso da record, alla categoria dei veri film di Natale appartengono alcuni grandi classici di ogni epoca, in genere ambientati nel periodo delle festività di fine anno, e quasi sempre dai contenuti fortemente commoventi,con Babbi Natale, alberi luccicanti e morali sulla bontà che fioccano come la neve.
E non è un caso che tutte le principali emittenti televisive li ripropongano puntualmente ogni anno, forse col sadico piacere di farci piangere, perché – si sa – l’atmosfera induce alla lacrima facile, e quei film incarnano alla perfezione lo spirito stesso del Natale.
E senza aspettare che siano in palinsesto, tra streaming e noleggio di dvd, oggi è possibile programmarseli a proprio piacimento, tra un cenone e un’apertura dei regali. Già, ma quale pellicola scegliere? Noi ve ne proponiamo 10, tra i più visti di tutti i tempi, escludendo il classico cartone alla Walt Disney, anche se un cartoon, meno tradizionale, è presente nella lista. Riguardatevi quello che preferite, attrezzandovi di kleenex.
A proposito, se pensate che piangere davanti a un film, di Natale o no, sia indice di debolezza e fragilità emotiva, dovete ricredervi. Piuttosto è vero il contrario come potete leggere qui: https://signoresidiventa.com/se-a-natale-piangi-davanti-a-un-film-significa-che-sei-tosta_psicologia/. E ora buio in sala…

 

1. La vita è meravigliosa (1946)

La storia di George Bailey (James Stewart), nato e cresciuto in una piccola cittadina rurale che, dopo aver rinunciato per tutta la vita a sogni e aspirazioni pur di aiutare il prossimo, colto dalla disperazione, è sul punto di suicidarsi proprio la sera della vigilia di Natale. In suo soccorso, grazie alle preghiere sue e di amici e familiari, arriva un “angelo di seconda categoria” che gli mostra come il mondo, se lui non fosse mai nato, sarebbe stato peggiore e più povero.

la vita e meravigliosa
2. Nightmare before Christmas (1990)

Un fiòm d’animazione diretto da Tim Burton nel quale Jack Skeletron, re del Paese di Halloween, mondo immaginario nel quale vivono tutti i mostri della notte del 31 ottobre, i cui preparativi durano l’intero anno, è stanco di tale festività e non vuole più spaventare i bambini. Quando scopre l’esistenza del Natale cerca di contagiare i suoi concittadini e dopo una serie di peripezie che mettono in pericolo lo stesso Babbo Natale riesce a tramettere su Halloween, imbiancato dalla neve, il vero spirito della notte del 25 dicembre.

the nightmare
3. Mamma ho perso l’aereo (1990)

La famiglia McCallister parte per una vacanza di Natale a Parigi, ma nella confusione e nella fretta di raggiungere l’aeroporto in tempo per prendere il volo, dimentica a casa il figlio più piccolo Kevin, mal sopportato e deriso da tutti. Il bambino, rimasto solo, deve anche fronteggiare Harry e Marv, una coppia di ladri maldestri. Dopo averli affrontati con furbizia e fatti arrestare, il piccolo viene finalmente raggiunto dalla madre, tornata negli Usa, proprio la mattina di Natale.

mamma ho perso l'aereo
4 Miracolo nella 34esima strada

Kris Kringle (interpretato da Richard Attenborough), dato il suo aspetto molto somigliante a Babbo Natale, viene assunto per interpretarlo nella grande sfilata di New York e si immedesima talmente nella parte da sostenere di esserlo davvero. Screditato da una catena di grandi magazzini, Kris finisce in una clinica psichiatrica dalla quale uscirà solo se la gente si convincerà che Babbo Natale esiste veramente. A liberarlo e a farlo assolvere anche in tribunale è Susan, una bambina che riesce a dimostrarlo e vede miracolosamente esauriti i tre desideri che aveva espresso allo stesso Kris.

 

miracolo
5. A Christmas Carol (2009)

Alla vigilia di Natale, nella Londra del 1843 l’anziano Ebenezer Scrooge (interpretato da Jim Carrey), un finanziere avaro, egoista e scorbutico, respinge sgarbatamente l’invito a cena da parte dell’allegro nipote Fred e del suo fedele dipendente mal pagato Bob Cratchit e giudica una inutile perdita di tempo ogni forma di festeggiamento e celebrazione. Ma, durante la notte, la visita di tre spiriti (tutti interpretati dallo stesso Jim Carrey), che rappresentano i Natali del passato, del presente e del futuro, gli faranno capire il verso senso della Festività del 25 dicembre, e della vita stessa. Il film è tratto dal racconto di Charles Dickens.

a christmas
6. Love actually – L’amore davvero (2003)

La tesi del film è sintetizzata dalla canzone Love Is All Around, l’amore è dappertutto, e la trama è un intreccio di relazioni e d’amore: dieci storie, con protagonisti inglesi molto diversi tra loro e comunque legati in qualche modo, a volte in maniera indiretta, unite dal contesto temporale del periodo natalizio. Il cast è davvero stratosferico e vede tra gli altri Hugh Grant, Colin Firth, Emma Thompson, Liam Neeson, Alan Rickman e Keira Knightley.

love actually copia
7. Jack Frost (1998)

Jack Frost (Michael Keaton), musicista e ottimo marito, muore in un incidente stradale causato da una tempesta di neve. Quando arriva Natale il figlio Charlie, di 12 anni, costruisce un pupazzo di neve col quale, poco dopo, comincia a parlare. Il pupazzo risponde con la voce di Jack. Charlie ha ritrovato la presenza del padre, con lui si confida e  da lui viene guidato fino all’addio finale.

jack frost ok
8. Una promessa è una promessa (1996)

Howard Langston (Arnold Schwarzenegger) è spesso preso dal suo lavoro che non gli permette di trovare il tempo la moglie il figlio Jamie.  Dopo aver deluso varie aspettative del bambino, Howard cerca di riscattarsi impegnandosi nella ricerca del regalo di Natale del figlio, un Turbo-Man, che però si è dimenticato di comprare e che ora sembra divenuto introvabile.

una promessa ok
9. Una poltrona per due (1983)

Le vite di Louis Winthorpe III (Dan Aykroyd), ricco agente di cambio, e di Billie Ray Valentine (Eddie Murphy) insolente imbroglione senzatetto, completamente agli antipodi, s’incrociano alla vigilia di Natale, in seguito a un banale e fortuito scontro in strada: Louis crede di essere aggredito e, spaventato, chiede l’intervento dei poliziotti, che arrestano così un incredulo Billie Ray. E i due si ritroveranno, complici i perfidi datori di lavoro di Louis, a vivere l’uno la vita dell’altro.

una poltrona per due ok
10. The Family Man (2000)

Un magico incontro nella notte di Natale porta Jack Campbell (Nicolas Cage), spietato affarista di Wall Street, a “dare un’occhiatina” a  come avrebbe potuto svolgersi la sua vita se 13 anni prima avesse deciso di non lasciato la sua fidanzata Kate (Téa Leoni) per andare a studiare a Londra. E a scoprire che forse ora sarebbe più felice.

family man ok

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.