CURIOSITA' DAL MONDO

Il velo delle musulmane entra nelle collezioni di moda

di  | 
Il brand americano American Eagle propone per l'autunno/ inverno 2018 l'hijab di jeans e sceglie per lanciarlo Halima Aden, giovanissima modella somala nata in un campo per rifugiati, ma già finita sulla copertina di Vogue Arabia. Perché l'integrazione può partire anche dalle passerelle


AmericanEagleDenimHijab

I tempi maturano e l’Occidente comincia ad abituarsi allo hijab, il velo che copre la testa e le spalle delle musulmane. Il brand americano American Eagle lancia una nuova moda e propone per l’autunno/ inverno 2018 l’hijab di jeans. Per promuovere la nuova linea sceglie una testimonial d’eccezione. Si tratta di Halima Aden, somala diciannovenne nata in un campo per rifugiati, che ha fatto dell’unicità e della diversità il suo asso nella manica. Dopo aver partecipato al concorso di Miss Minnesota senza rinunciare al burkini, ossia il costume da bagno che copre il corpo lasciando liberi solo le mani e i piedi, e all’hijab, Halima ha fatto della moda lo strumento per condividere la propria cultura e, dice “frantumare gli stereotipi sulle donne musulmane“. Alberta Ferretti e Max Mara l’hanno avuta sulle loro passerelle, e Vogue Arabia in copertina. Visto che in nemmeno un anno ha già un curriculum di tutto rispetto, sembra avere avuto un’ottima idea.

Salva

Salva

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.