STILE DI VITA

Ecco le 5 abitudini femminili che gli uomini trovano inconcepibili

di  | 
Non occorre essere studiosi di psicologia per rendersi conto che ci sono comportamenti delle donne che gli appartenenti al genere maschile non riescono a capire o trovano addirittura inutili. Queste sono le principali...

Senza scomodare la psicologia e l’antropologia, è abbastanza chiaro che esistano comportamenti femminili totalmente incomprensibili al genere maschile. Questa incapacità di capire è dovuta al semplice fatto che certe abitudini, care a noi signore, sono ritenute del tutto inutili dagli uomini. E ciò che (per un uomo) è inutile non merita di essere considerato (dall’uomo).

Le 5 abitudini femminili inconcepibili per l’uomo

  1. Conversare al telefono
  2. Sparlare
  3. Fissarsi sui dettagli
  4. Fare shopping
  5. Pianificare il futuro

1) Conversare al telefono

Gli uomini hanno scarsa immaginazione e sono interessati soltanto a ciò che è reale e tangibile, perciò per loro una conversazione telefonica è un’attività astratta che richiede uno troppo grande sforzo di fantasia. Bisogna immaginare la persona con cui si sta parlando, intuirne le reazioni, visualizzare il contesto in cui si trova e focalizzare l’attenzione su un argomento puramente teorico.

uomo. donna-telefono
Perché la conversazione, soprattutto quella telefonica, è un esercizio dalle finalità vaghe e l’uomo si annoia di fronte a un’attività che non lo coinvolga fisicamente o che non sia mirata a conseguire un obbiettivo preciso. Quindi non offendetevi se non ascolterà la minuziosa descrizione telefonica della vostra giornata!

2) Sparlare

La competizione tra uomini non è meno spietata rispetto a quella femminile, ma si manifesta in maniera del tutto diversa. Un uomo sfida il proprio ipotetico rivale direttamente sul campo (al lavoro, nello sport, tra gli amici) e non cerca di sminuirlo parlando male alle sue spalle.

uomo-donne-sparlare
Se invece l‘avversione tra due uomini è dovuta a pura antipatia e non a rivalità, allora i gentili signori s‘ignorano senza tanti complimenti. Per una donna invece, il verbo “ignorare” potrebbe essere cancellato dai dizionari, perché la propensione femminile a ignorare qualcuno o qualcosa è paragonabile al raggiungimento del nirvana, cioè impossibile.

3) Fissarsi sui dettagli

Quante volte avete sfoggiato un nuovo look e il vostro partner non se n’è accorto? A meno che il vostro cambiamento non sia radicale, è difficile che un uomo noti piccoli dettagli come una diversa sfumatura di capelli. Questo perché, all’atto pratico, una pettinatura non cambia di una virgola l’esistenza di un uomo.

uomo-donna-make-up
Il genere maschile infatti è programmato per agire, risolvere problemi concreti, gestire la realtà e ripristinare l‘equilibrio nel caso in cui un evento lo disturbi. Inoltre l’uomo non osserva le cose e le persone nei dettagli ma le afferra nel loro insieme. Se, al netto dei cambiamenti, l’aspetto globale è ancora accettabile e rientra nella normalità, l’uomo non si pone altre domande.

4) Fare shopping

Se mandate un uomo a fare la spesa dovete fornirgli una lista precisa, preferibilmente con una sequenza ordinata, grazie alla quale lui possa trovarsi i prodotti sotto il naso man mano che avanzerà col carrello per il supermercato. Quindi non scrivete pane e latte, perché il pane non è posizionato nell’area frigorifero insieme ai latticini.

uomo-donna-shopping
Detto questo, avete ancora dubbi che gli piaccia accompagnarvi a fare shopping? Pensate si diverta a vagare senza una meta e un piano d’azione precisi al millimetro? Per un uomo fare shopping è un concetto inesistente, se c’è bisogno di comprare un paio di scarpe nuove si va, a colpo sicuro, nel solito negozio e si acquista il paio di scarpe. Fine dello shopping.

5) Pianificare il futuro

Torniamo al problema della scarsa immaginazione. L’uomo non pianifica il futuro non perché gli interessi poco, ma poiché non è capace di utilizzare la fantasia per fare previsioni. Lui vive il presente, non pensa nè al passato nè al futuro per non sprecare risorse utili. La realtà è tutta nell’oggi e lui si concentra su questa. Al contrario della donna che invece ricorda particolari del proprio passato con vividezza, anche se non hanno alcuna attinenza con il presente.

uomo-donna-futuro
Eh sì, care signore, l’uomo dimentica facilmente tutto ciò che non è utile o collegato al momento che sta vivendo. Il futuro poi è ancora più astratto, quindi difficilmente si presta all’analisi maschile. Sarà per questo che le statistiche e le proiezioni (perlopiù gestite da agenzie guidate da uomini) si rivelano spesso sbagliate?

Potrebbe interessarti anche

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.