Pollice verde

Addio vecchio bonsai: adesso dal Giappone è arrivato il kodekama

Video del giorno

di  | 
E' un raffinato metodo di coltivazione che non prevede il vaso poiché le radici delle piante crescono in una sfera di terriccio e fango, perfettamente compatta e ricoperta da muschio. Ideale per arredare la casa chic

 

Se siete sempre alla ricerca di idee per decorare la vostra casa e renderla chic, non potete lasciarvi scappare questo nuovo trend: il kokedama.

kokedama-appese

Di che cosa si tratta?

C’era una volta il bonsai, pianta in miniatura coltivata in vaso secondo un’antica tecnica giapponese. La nuova frontiera è il kokedama, cioè il bonsai senza vaso. Nuova si fa per dire, perché il kokedama nasce nel Paese del Sol Levante molti secoli fa, precisamente nel 1600.

kokedama-2
Questo raffinato metodo di coltivazione non prevede il vaso, poiché le radici delle piante crescono in una sfera di terriccio e fango, perfettamente compatta e ricoperta da muschio. In giapponese, infatti, la parola kokedama significa “palla di muschio” o più romanticamente “perla di muschio”.

Piante fluttuanti

L’assenza di vaso conferisce alle piantine un’aria delicata, leggera ed eterea: possono essere sospese con dei fili agganciati al soffitto e lasciate fluttuare per il vostro salotto.

Kokedama-appese
Non a caso, il kokedama viene anche chiamato bonsai volant. Se vi state chiedendo come fare per bagnarle, la risposta è semplice: non si userà l’innaffiatoio ma si vaporizzerà l’acqua con uno spray.

Le piante più indicate

Se volete decorare la vostra casa seguendo l’esempio giapponese, sappiate che le piante più indicate sono le orchidee, le piante grasse, l’edera e le felci.

kokedama orchidee
E se volete cimentarvi in questa esperienza, sono in vendita dei kit che contengono tutto l’occorrente per realizzare un perfetto kokedama. Non resta che provare!
kokedama amazon

Kokedama Kit – Amazon

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *