CELEBRITA'

Alessandra Martines: “A 55 anni ricomincio da mamma single”

Video del giorno

di  | 
L'attrice annuncia la fine del suo matrimonio con il collega Cyril Descours, ma si dichiara felice della sua nuova condizione. Orgogliosa di avere avuto un bambino, che oggi ha 6 anni, quando molte sue coetanee diventato nonne

 

Sono passati decenni da quando una timida ballerina affiancava Pippo Baudo sul palco di Fantastico 7. Ai quei tempi Alessandra Martines sfidava Lorella Cuccarini a passi di danza e le conteneva il titolo di più amata dagli italiani, ora invece è cittadina francese e pluripremiata attrice.

alessandra martines pippo baudo
Dopo una brillante carriera nella danza classica, la Martines (approdata in tv negli Anni 80 per volere di Gianni Boncompagni) ha appeso le scarpette al chiodo per dedicarsi alla carriera di attrice. Un percorso che l’ha riportata in Francia, Paese in cui aveva già vissuto da bambina. Alessandra quindi ha sempre avuto il cuore oltralpe proprio come sua cugina Carla Bruni, ex première dame de France.

alessandra-martines
Oggi Alessandra Martines non è più un’acerba showgirl, ma una donna raffinata e sicura di sé che racconta con normalità la propria condizione di single a 55 anni, madre di una ventenne (Stella, avuta dal regista Claude Lelouch, parecchio più anziano di lei) e di un bimbo di 6 anni, Hugo, nato nel 2012 dal suo secondo matrimonio col collega Cyril Descours, più giovane di lei di vent’anni, sposato nel 2008.
Oggi il matrimonio con Descours è terminato  e Alessandra racconta con semplicità l’esperienza della maternità tardiva, da lei definita naturalissima («Non conto il passare degli anni, mio figlio Hugo è venuto in maniera naturale. È stato molto voluto, soprattutto dal papà Cyril Descours»), anche se ammette che un tempo quella era l’età in cui si diventava nonne.

alessandra-martines_figlio

Alessandra Martines insieme all’ex marito Cyril Descours e al piccolo Hugo di pochi mesi

Del suo matrimonio Alessandra appena finito spiega poco, ma puntualizza la cosa più importante: “Siamo rimasti ottimi amici per il bene del nostro bambino e non abbiamo voluto fare clamore intorno alla  nostra separazione. Ma oggi devo dire che sto bene da single“.
Cos’altro aggiungere: chapeau!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *