CURIOSITA' DAL MONDO

Incredibile: anche la Barbie si è rifatta occhi, zigomi e labbra

di  | 
I lineamenti dell'ultima versione della bambola più iconica del mondo hanno subìto qualche cambiamento innaturale. Per una ragione precisa

 

Occhi da gatto, zigomi sproporzionati e labbra a canotto: basta guardarsi in giro per vedere quanto tutte si somiglino. Ma a quanto pare non bastava essere circondate da signore con il volto omologato dalla chirurgia estetica. Ora anche la bambola più iconica di tutti i tempi non ha potuto esimersi da questo mood. Ebbene sì, i lineamenti dell’ultima versione di Barbie hanno subìto qualche cambiamento non proprio naturale.

barbie prima e dopo

Barbie, prima e dopo

L’ultima versione,  creata per il suo sessantesimo anniversario in collaborazione con il brand di streetwear Kith, è deciamente diversa da quella classica. Il naso è molto più piccolo, gli zigomi molto più alti, le sopracciglia iper-definite e le labbra decisamente più carnose e rimpolpate. Che bisogno c’era di trasformarla così, direte voi (e anche noi)?

barbie 2

La necessità è determinata dal fatto che Barbie rappresenti da sempre un esempio di bellezza aspirazionale che quindi si adatta ai canoni di bellezza di ogni epoca. Quello che fa specie è che questi canoni ora si basino sulla trasformazione e non sulla valorizzazione di ciò che si è. In base a un report del 2018 firmato dall’ American Academy of Facial Plastic and Reconstructive il numero di trattamenti Botox tra chi ha dai 22 e i 37 anni è aumentato del 22% dal 2013. Considerando il range di età preso in esame risulta evidente come la traformazione estetica innaturale sia ormai diventata diventata mainstream proprio tra i più giovani.

barbie 3

Di questo passo le venticinquenni di oggi quando avranno il doppio della loro età attuale saranno irriconoscibili anche a loro stesse. E senza correre il rischio di essere nostalgiche o vintage, ma semplicemnte donne di buon senso, meglio tenerci rughe e cellulite e riconoscersi davanti a uno specchio.

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.