Belli capelli

Per apparire più giovane, tingiti i capelli del colore della nonna

di  | 
La tendenza in fatto di hair color è il grannyhair (letteralmente "capelli della nonna") e dà un'aria tutt'altro che agée, perchè dona luce al viso creando un effetto più giovanile. Sembra un paradosso, eppure è così!

Buone notizie per tutte noi signore che ci lamentiamo dei capelli grigi e dei fili argentei che con sempre più frequenza compaiono nella nostra chioma! La nuova tendenza in fatto di hair color si chiama grannyhair (letteralmente “capelli della nonna”) e, udite udite, sono tutt’altro che agée. Non abbiate dunque paura di avere un aspetto not young perchè questo nuovo trend dona luce al viso creando un effetto più giovanile. Sembra un paradosso, eppure è così!
Alla base dobbiamo avere un capello sano, in grado di sopportare i differenti passaggi necessari per ottenere l’effetto grannyhair e in questo parte avantaggiata chi già di suo ha una chioma grigia o bianca.

grannyhair 2

Grannyhair: in cosa consiste

Partendo da una base naturale grigia o bianca, si agisce con colorazioni dello stesso tono di almeno due o tre nuance diverse. Le declinazioni del colore sono tante, si va dall’argento al grigio scuro passando per tonalità cenere con effetti metallici, quasi ghiacciati a quelli più femminili e caldi come il rosa, e per chi vuole osare, a nuance viola, lilla e celeste. In questo caso si tratta di rifelssi creati af hoc mentre l’effetto più fashion lo si ottiene mantenendo le radici di una tonalità di grigio più scuro per arrivare al grigio ghiaccio delle punte.

grannyhair 4

Grannyhair: a chi è adatto

Questa magica tonalità si valorizza perfettamente con capelli lunghi, corti, ricci, lisci o sbarazzini. E’ adatta a tutte, proprio perchè il capello naturalmente grigio viene trattato con tonalizzanti e riflessanti che regalano sfumature e movimento a un colore che di base risulterebbe invece piatto.

grannyhair 5

Bisogna comunque tenere sempre presente il tipo d’incarnato. Per chi ha la pelle chiara l’ideale è ottenere un effetto sfumato naturale giocando con i toni del grigio e per le sfumature affidarsi a nuance più fredde come il ghiaccio, il celeste, l’argento e anche lilla. Chi invece ha una carnagione più ambrata, dovrà puntare su un grigio antracite e giocare con l’effetto sfumato dalla radice alle punte.

grannyhair 2

Grannyhair: come mantenerlo

Questo tipo di hair color non ha bisogno di grande manutenenzione se non la stessa di una normale tinta che utilizza anche tonalizzanti e riflessanti. L’unico accorgimento per evitare le sfumature giallastre è lo stesso che si usa per le tinte bionde o le decolorazioni, ovvero quello di utilizzare uno shampoo contenente il pigmento blu o viola, che essendo complementare al giallo, lo neutralizza.

grannyhair1

Grannyhair: il make up da abbinare

Per essere al top, scegliete un make up che crei contrasto. Puntate quindi sugli occhi sottolineando il vostro sguardo con una riga di matita o di eye liner scuro e non stendete più passate di mascara sulle ciglia e completate il tutto con un velo di ombretto color tortora.

grannyhair 7

Per le labbra utilizzate un rossetto che le metta in evidenza scegliendo tra i toni del viola, del rosso o del marrone.

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.