ATTUALITA'

Perché quest’anno più che mai bisogna celebrare l’8 marzo

Video del giorno

di  | 
La giornata della donna, al di là delle mimose e delle uscite con le amiche, rappresenta ancora un momento di consapevolezza in una società dove il sessismo imperversa e i casi di femminicidio non calano

 

L’8 marzo non è la festa della donna, ma una ricorrenza importante istituita per festeggiare le conquiste politiche, sociali ed economiche delle donne e per ricordare le discriminazioni e le violenze da loro subite nella storia. Erroneamente si fa risalire la scelta di questa data a una tragedia accaduta nel 1908, che avrebbe avuto come protagoniste le operaie dell’industria tessile Cotton di New York, rimaste uccise da un incendio. In realtà questo fatto non è mai accaduto, e probabilmente è stato confuso con l’incendio di un’altra fabbrica tessile della città, nel quale  morirono 146 persone, fra cui molte donne, avvenuto il 12 marzo 1911 e quindi ben tre anni dopo il primo Woman’s Day , che venne invece proposto nel 1908 da Corinne Brown . Durante una conferenza del partito socialista di Chicago, in mancanza dell’oratore ufficiale, prese la parola la Brown, ferma sostenitrice dei diritti delle donne, che lanciò la sua proposta.


Due anni dopo, nel 1910,  durante la seconda Conferenza internazionale delle donne socialiste, svoltasi a Copenaghen, le delegate decisero di istituire una giornata internazionale dedicata alla rivendicazione dei diritti delle donne. La scelta dell’8 marzo venne invece stabilita a Mosca, nel 1921, durante la Seconda conferenza internazionale delle donne comuniste, nella quale venne rivendicato il diritto di voto anche alle cittadine e la data venne scelta in riferimento all‘8 marzo 1917, quando a San Pietroburgo, le donne avevano manifestato per chiedere la fine della guerra.

Pagine: 1 2

1 Commento

  1. Marta

    8 marzo 2017 at 5:29 pm

    Un sito molto interessante.
    Congratulazioni a tutte le fantastiche donne dello staff.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *