STILE DI VITA

Sex 50: il partner più stimolante nell’intimità è l’uomo poco serio

di  | 
Magari non c'era bisogno che lo scoprisse un sondaggio, ma tant'è: a letto non contano tanto le misura e le tecniche, quanto la simpatia e la capacità di divertire la compagna. Per non dire del buon odore e della creatività

 

Può darsi (e ve lo auguriamo) che a 50 anni o giù di lì voi il vostro partner ideale, per una vita o per una notte, lo abbiate già trovato e che quindi sappiate bene quali siano le sue caratteristiche nell’intimità, e non solo. Ma siccome su questo fronte – come, del resto, su qualunque fronte –  non se ne sa mai abbastanza, ecco che alcuni ricercatori americani si sono prodigati nel fornire l’identikit del partner ideale per una donna, ovvero quello capace di procurarle il piacere più intenso, a prescindere dalle sue prestazioni strettamente sessuali. E’ risaputo, infatti, che, se l’orgasmo maschile è strettamente legato all’organo sessuale, quello femminile è più complesso perché in questo meccanismo, delicato e complesso, entrano in gioco diversi fattori che coinvolgono anche la mente e la fantasia.

partner 1
E non è quindi un caso che la ricerca, svolta negli Stati Uniti su 100 donne tra i 25 e i 55 anni, abbia stabilito come  il partner sessuale ideale, quello migliore per farle raggiungere l’acme del piacere, debba avere un buon odore, essere simpatico e attraente.
“L’evoluzione dell’orgasmo della donna e il suo ruolo nei rapporti romantici ancora oggi è poco compreso”,  hanno  spiegato gli esperti. “Mentre l’orgasmo maschile è intrinsecamente legato alla riproduzione, l’orgasmo femminile non è legato a evidenti benefici riproduttivi o di sopravvivenza. Esso non è strettamente legato alla penetrazione come accade per gli uomini”.

partner 2
E, infatti, tra le principali caratteristiche che rendono un partner “bravo al letto”, le donne interpellate non hanno citato misure da Rocco Siffredi o addominali scolpiti da Fabrizio Corona, bensì l’umorismo, la creatività, il trasporto emotivo, la fedeltà, un buon odore, un’ottima esperienza sessuale e un interesse particolare per il piacere femminile. E poi, altro elemento importante, anzi fondamentale, interviene il fattore “F”, come fantasia: le intervistate hanno infatti precisato che gli uomini coi quali hanno raggiunto più facilmente e più volte l’orgasmo sono quelli che hanno sfruttato la comunicazione sotto le lenzuola e sono stati favorevoli a sperimentare durante il sesso, usando anche dei sex toys e proponendo posizioni inusuali.
“I partner che hanno provocato più orgasmi sono stati valutati come più divertenti, creativi, caldi, fedeli e con un odore migliore”, hanno concluso  i ricercatori, “mentre coloro che non avevano queste caratteristiche hanno indotto pochi orgasmi e in generale hanno fatto molta più fatica a far raggiungere il piacere alla compagna”. E voi, signore, come siete messe?

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.