STILE DI VITA

7 motivi per cui a 50 anni il sesso fa ancora più bene alla salute

di  | 
Le sostanze che l'organismo rilascia durante un rapporto e dopo l'orgasmo producono effetti positivi sul corpo e sulla mente. Qualche esempio? Rassodano i glutei, migliorano la memoria e rallentano l'invecchiamento

 

Che il sesso non sia un’attività riservata solo alle donne under 50 lo sappiamo tutte. Così come siamo consapevoli che forse è proprio questa l’età in cui, libere dal vincolo della procreazione, possiamo dare e ottenere il meglio sul fronte intimo. Ma che anche tra le lenzuola si potesse unire l’utile al dilettevole, o meglio il dilettevole all’utile, è una piacevole novità. Parecchi studi scientifici hanno ormai dimostrato che per una signora fifty, pienamente consapevole della propria immutata femminilità, l’attività sessuale rappresenta un vero e proprio toccasana, sia per il corpo che per la mente. Insomma, una medicina per niente amara da assumere, se non con la regolarità di un antibiotico, con una certa frequenza.

Ecco perchè il sesso a 50 anni
fa ancora più bene alla salute

sesso 50

1) Il sesso protegge il sistema cardiovascolare: secondo una ricerca recentemente pubblicata sul prestigioso Journal of Sexual Medicine, il sesso aiuta a migliorare la circolazione del sangue e riduce i livelli di omocisteina, una sostanza legata al rischio di infarto e trombi, la cui frequenza aumenta in percentuale con il progredire dell’età.

2)  Il sesso favorisce il sonno: dopo l’orgasmo (dando per scontato che il nostro partner riesce a farcelo raggiungere)  il corpo produce la prolattina, un ormone che favorisce il rilassamento, combatte i disturbi del sonno e migliora la qualità del riposo, che a volte dopo i 50 comincia a dare qualche problema..

3) Il sesso può essere un ottimo antidolorifico: l’attività sessuale ha un effetto antidolorifico perché aiuta ad innalzare la soglia del dolore, soprattutto nelle donne. Non solo: per la ginecologa Alyse Kelly-Jones, l’attività sessuale consente di ridurre i dolori mestruali, rinforzando il ‘pavimento pelvico’. E anche i classici disturbi della menopausa o del suo avvicinamento potrebbero essere attenuati da qualche amplesso in più.

sesso 1
4)
  Il sesso è un anti-stress: 
effusioni e amplessi tra le lenzuola (o dove ci pare) consentono di rilasciare le endorfine che aumentano il buon umore, limitando quegli sbalzi fisiologicamente tipici della donna matura.

5)  Il sesso permette di tenersi in forma: palestra e jogging, attività che coinvolgono sempre più signore fifty, potrebbero essere sostituiti o quanto meno integrati da questo tipo di “ginnastica da camera”, che consente di bruciare in media 250 calorie e rassodare gambe, addominali e glutei, consentendo a chi la pratica di tenersi in forma.

6)  Il sesso fa bene al cervello:  l’attività sessuale agisce direttamente sulle capacità mentali, migliora la memoria e rende la mente più elastica e  “scattante”.

7)  Il sesso rallenta l’invecchiamento: i punti precedenti ce lo hanno già fatto capire. L’attività sessuale ha anche una funzione anti-aging, perché le endorfine e le altre sostanze  rilasciate nel corpo durante un rapporto agiscono sulla pelle, riducendo le rughe e rendendola più luminosa.

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.