CELEBRITA'

Angelina dichiara guerra a Brad: “Non vedrà più i nostri sei figli”

Video del giorno

di  | 
La Jolie ha chiesto che diventi definitivo il divorzio da Pitt e lo accusa di non pagare gli alimenti per il mantenimento della famiglia. L'attore nega, ma lei ribatte dura: "Voglio uccidere ogni rapporto tra lui e i ragazzi"

 

angelina-jolie-brad-pitt-divorzio
A quasi due anni dal settembre 2016, quando, dopo 12 anni d’amore (di cui due da sposati), annunciarono improvvisamente la fine di una storia che aveva fatto sognare il mondo, Angelina Jolie, 42 anni, e Brad Pitt, 54, sono più che mai ai ferri corti. Lei, infatti, ha chiesto nei giorni scorsi  la sentenza definitiva di divorzio entro la fine del 2018 accusando l’ex marito di non aver pagato “alimenti consistenti” per il mantenimento dei figli. L’attrice vorrebbe un ordine immediato del Tribunale per ottenere tutti i pagamenti retroattivi. Da parte sua Brad Pitt sostiene, invece, di avere sempre onorato gli accordi pattuiti al momento della separazione per non perdere la custodia dei figli. Anzi secondo un commento di un amico dell’attore, «negli ultimi due anni Pitt ha sborsato molto, molto di più di quanto pattuito nell’accordo informale, milioni e milioni di dollari».

brad-pitt-and-angelina-jolie-wedding_

Ma Angelina non è d’accordo al punto da far dire al suo l’avvocato che «lei vuole uccidere ogni tipo di rapporto di Brad con i suoi figli». Così Maddox, 16 anni, Pax, 14, Zahara, 13, Shiloh, 11, e i gemelli Vivienne e Knox, 9, (tre naturali, i due gemelli e Shiloh, e tre adottati) si trovano al centro della guerra che si è scatenata tra i loro genitori. Insomma la fiaba dei Bradangelina sembra arrivata al The End definitivo. Sembrano passati non dieci, ma cent’anni da quando nel 2008 lui comprò il Château Miraval, il castello in Provenza, nel sud della Francia, poi diventato il romantico scenario delle loro nozze. Quando sembrava che i due attori più belli di Hollywood avrebbero vissuto per sempre insieme felici e contenti.

 

 

Salva

Salva

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *