Curiosa mente

Con un bottone per orecchino, sussurrerai di te al mondo

di  | 
Dal desiderio intimo e profondo di dare vita a una nuova unicità fatta di valori personali in cui crede ciascuno di noi nascono questi gioielli, originale idea regalo per noi signore, per le amiche o per il nostro lui

Il gioiello artigianale cambia passo e punta sul valore inossidabile dei concetti in cui ciascuno di noi crede e che vuole condividere con le persone che ama. Sappiamo come il concetto di “Less is more” sia uno dei valori fondamentali in materia di classe ed eleganza e di come anche nell’ambito della gioielleria la semplicità sia una carta vincente. Materiali più essenziali, lavorazioni che li impreziosiscono e un bottone da “attaccare” per un rapporto di lungo periodo, sono il nuovo lusso e il concept del progetto MyOwn , pensato e creato da Guido Guzzi, riconosciuto orafo e gemmologo di fama internazionale, che vanta collaborazioni con importanti stilisti. A lui abbiamo chiesto di parlarci delle sue creazioni e di come la rarità dei nostri sentimenti possa coniugarsi con i monili più preziosi.

myown-goielli-orecchini

©MyOwn

Da cosa nasce la sua ispirazione?
“Fin dall’adolescenza sono stato attirato dal valore del manufatto artistico e ho passato tutti gli anni ’80 ad imparare dai maestri orafi a far emergere la preziosità, intesa come rarità, dagli oggetti che creavo. A 15 anni sei più ricettivo, rapido e preciso e così ho potuto contare sul tempo e sui maestri che hanno aiutato la mia passione a diventare mestiere. In seguito, la curiosità mi ha portato a coniugare la mia passione per i viaggi con la ricerca gemmologica, facendomi sviluppare in prima persona la sensibilità per trovare la gemma più rara nel territorio più inaspettato”.

myown-goielli-braccialetti

Quasi come Michael Douglas in All’inseguimento della pietra verde! Qual è stata la sua?
“Il mio “smeraldo” è stato la continua conferma di essere sulla strada giusta, al punto di farmi sentire l’urgenza, nel 1987, di creare un mio laboratorio e di far conoscere le mie creazioni prima alle gioiellerie più famose e poi al pubblico. Tra i progetti più interessanti, Lorenzo e poi Antonio Riva mi hanno aiutato ad esaltare il valore delle loro creazioni per la sposa con monili pensati per dare una cornice preziosa a quel momento speciale”.

Com’è nato il progetto MyOwn?
MyOwn nasce dal desiderio profondo, intimo, di dare vita a una nuova unicità: quella dei valori personali in cui crede ciascuno di noi. Ho deciso di svestire i materiali, usando solo quelli essenziali, per esaltare i contenuti delle persone, che rappresentano la vera unicità e possono fare la vera differenza nel mondo di oggi. Una nuova idea di lusso e di preziosità, non meno rara e forse più virale.
Nella mia idea MyOwn è come un tatuaggio e rappresenta un patto, una promessa da mantenere per tutta la vita, un segno indelebile di appartenenza e sicurezza. Il legame il riconoscimento di un valore comune e trasmette un’idea di unione, specialmente se condiviso tra due o più. Da qui ho avuto l’idea di chiamare il gioiello “MyOwn “, che in inglese significa “proprio (m)io” e che è diventato il marchio della creazione e il simbolo del progetto di comunicazione. Volevo che MyOwn fosse un modello di comunicazione per tutti, per questo ho voluto creare anche un modello di bracciale unisex, ma l’ho esteso a oggetti più femminili come orecchini e anelli in modo che le donne, più sensibili ai messaggi universali, potessero avere una gamma più ampia per esprimersi”.

myown-goielli-anelli

Quali messaggi vuole comunicare con le sue creazioni?
“Non è facile comunicare i sentimenti che proviamo o dichiarare al mondo i valori che riteniamo prioritari: la fretta, la timidezza, la superficialità dei rapporti spesso ci frenano. MyOwn nasce per essere l’ambasciatore dei nostri sentimenti e per aiutarci a costruire un ponte ideale con le persone alle quali teniamo. Un ambasciatore silenzioso, non invadente, ma efficace nella sua apparente semplicità”.

Come sceglie i materiali che utilizza? Ci sono lavorazioni speciali?
“Tra le caratteristiche dei materiali con cui MyOwn è realizzato, così come i sentimenti di cui è alfiere, c’è la lunga durata nel tempo. Parliamo dei bracciali per cui i materiali sono diversi e compositi: per i bottoni incisi sono il bronzo, l’argento palladiato (che conferisce inossidabilità eterna) e l’oro. Per il nastro ho scelto il gros-grain elasticizzato resistente all’acqua, anche se è meglio non bagnarlo con quella salata. Le lavorazioni vengono eseguite tutte a mano: prima la satinatura, che viene realizzata con una spazzola ad aghi in acciaio, poi l’applicazione di uno smalto a freddo all’interno delle incisioni e infine la cucitura del bottone sul nastro”.

myown-goielli-braccialetto 2A che tipo di clientela si rivolge?
MyOwn è un linguaggio universale, per tutti e che per il pubblico femminile è stato declinato in anelli e orecchini. È un bel regalo per un’amica speciale, per un uomo, per una commemorazione. Per alcuni il prodotto è servito come progetto di comunicazione per trasmettere valori collettivi, come la squadra di calcio che ha scelto un motto e lo ha inciso sul bottone del bracciale che tutti insieme indossano”.

myOwnd-gioielli-braccialettiDove si possono acquistare?
“Ho voluto realizzare un sito dove spiegare il progetto MyOwn, da cui poter trarre ispirazione nei messaggi, oggetti, materiali e colori. Gli ordini però sono telefonici (chiamando il numero: +39 039.2050390), perché amo stabilire una relazione con ciascuna delle persone con cui entro in contatto. La spedizione può essere effettuata anche all’estero mediante corriere, altrimenti sarà un piacere ricevervi quanto prima nello showroom di Villasanta (MB)”.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.