ATTUALITA'

La denuncia di Giorgio Armani: Noi stilisti violentiamo le donne

di  | 
"Le donne oggi sono regolarmente stuprate dagli stilisti, e mi ci metto anch'io. È indegno quello che succede. Penso a certi manifesti pubblicitari in cui si vedono donne provocanti, seminude: succede che in molte si sentano obbligate a pensare anche loro di mostrarsi così"

Che sia un grande, Giorgio Armani lo ha dimostrato fin dalla sua prima collezione e ora, in occasione della sfilata di Emporio Armani, conferma di esserlo. Non solo per le bellissime creazioni che ha presentato in passerella, ma anche per aver espresso il suo pensiero nei confronti delle donne.

Giorgio armani 2

Re Giorgio, ha così dichiarato: “Sono stufo di sentirmi chiedere le tendenze del momento. Le tendenze non sono niente, non ci devono essere. La cosa più importante è vestire le donne al meglio oggi evitando il ridicolo, non discutere di “cosa va di moda”. Piantiamola di essere succubi di questo sistema”. E dopo questo, che risulta essere un vero e proprio inno alla libertà delle donne di vestirsi per stare bene, Armani affronta un argomento che coinvolge tutte le donne. E lo fa dicendo: “Si parla di donne stuprate in un angolo. Le donne oggi sono regolarmente stuprate dagli stilisti, e mi ci metto anch’io. È indegno quello che succede. Penso a certi manifesti pubblicitari”, spiega lo stilista, “In cui si vedono donne provocanti, seminude: succede che in molte si sentano obbligate a pensare anche loro di mostrarsi così. Questo per me è uno stupro. Scusate lo sfogo e le parole forti, ma sentivo di doverlo dire”.

Giorgio armani collezione autunno inverno 2020-2021

Emporio Armani, collezione A/I 2020-2021

Parole forti e un mea culpa che Armani si è sentito in dovere di esprimere e che noi signore non possiamo che apprezzare. Così come la sua raffinata collezione, che ancora una volta rende omaggio alla femminilità e che permette alle donne di vestire secondo il proprio gusto, senza costrizioni, come una poesia che non segue regole ma emozioni. Be a poem è infatti l’invito rivolto dallo stilista alle donne destinate a vestire la sua collezione autunno inverno 2020/2021. Una collezione che si rivolge a delle signore eclettiche e volitive, non più succubi delle regole, ma pronte a creare da sole un proprio stile.

Emporio Armani-collezione AI 2020-2021

Emporio Armani, collezione A/I 2020-2021

Ed ecco allora che se da una parte troviamo giacche, blazer, camicie bianche e jabot d’ispirazione dandy, dall’altra troviamo l’iperfemminilità degli abiti dai dettagli leziosi come i volant, i boa di maglia, il pizzo. Ancora una grande lezione da Re Giorgio, che non a casa si è meritato questo titolo.

Emporio Armani-collezione- AI 2020-2021

Emporio Armani, collezione A/I 2020-2021

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.