Musica

Se ami le provocazioni ascolta l’album di “In Arte Gibilterra”

di  | 
Dietro questo nome (omaggio ai Baustelle e a Morgan) si cela il cantautore romano Gian Marco "Jimmy" Massari che esce con "Porno e Rancori", "cocktail", dice lui, "di esperienze, amori sbocciati e appassiti, sesso"

 

Porno e Rancori è il titolo del debut album, in uscita il 10 maggio, di In Arte Gibilterra. Dietro questo nome si cela il cantautore romano Gian Marco “Jimmy” Massari, classe 1990, che si avvicina alla musica fin da bambino e nel corso degli anni crea e disfa numerosi progetti musicali, spaziando tra il rock Anni 70 e il progressive e affrontando diverse influenze e modi di comporre.

in arte gibilterra cover

Col progetto In Arte Gibilterra, Jimmy trova la sua nuova dimensione nel synth-pop, pubblicando tra novembre e febbraio due singoli molto interessanti, Cornice e Cosmopolitan, che trovano entrambi spazio nell’album.
Abbiamo chiesto a Jimmy il perché di questo nome, quantomeno enigmatico e ci ha spiegato che Gibilterra nasce da un verso dell’Indaco dei Baustelle. In Arte è invece un tributo a Morgan (In Arte Morgan sui social), suo mentore spirituale, colui che lo ha fatto tornare a suonare il piano molto tempo fa, stimolandolo con le sue cover di De Andrè.

In Arte Gibilterra 1

Il titolo dell’album, Porno & Rancori è invece legato a una canzone che non è stata inclusa nel disco e che uscirà, forse, in seguito. Racchiude un po’ lo spirito delle sue canzoni, ovvero immagini sessuali esplicite accompagnate da sentimenti contrastanti quali rancore, malinconia e tristezza. “Porno & Rancori”, -piega lo stesso artista, “è un cocktail di esperienze, di amori sbocciati e appassiti, di sesso, ma anche della mia inadeguatezza a creare qualcosa di solido, dell’invidia verso la “normalità” che vedo ovunque ma che non riesco a trovare in me, della mia fuga nei letti altrui per cercare qualcosa che probabilmente non troverò mai”.

In Arte Gibilterra 4

I video hot di Cornice  e Cosmopolitan fanno sempre parte dell’indole provocatoria di Jimmy, che si diverte a vedere le reazioni delle persone di fronte a video a dir poco “inaspettati” . In Cosmopolitan, ai limiti della censura , l’artista, diretto dal regista Antimo Campanile, è addirittura protagonista di una pellicola d’autore a luci rosse.

In Arte Gibilterra 4 singolo

Quasi 18, il nuovo singolo che anticipa di pochi giorni l’uscita dell’album, è una canzone che esprime al massimo il genere di musica di In Arte Gibilterra, che lui stesso definisce beat pop. La canzone è divisa in due parti: la prima parla di una “lei” minorenne, quasi 18 (anni) appunto, con tutte le sue insicurezze, le sue paure e le sue voglie represse. Nella seconda parte si parla di “lui” che vorrebbe avere la sensibilità di aspettare “lei” e le sue “regole”, nonostante l’impeto di voler soddisfare le proprie esigenze”. Una specie di rilettura dissacrante dei temi ricorrenti nelle canzoni dei gruppi melodici degli Anni 70.

In Arte Gibilterra 8

Un altro brano molto interessante è Madagascar, dalle sonorità un po’ lounge, l’unico con la produzione di Andrea Iannone, mentre tutti gli altri sono prodotti e mixati da Andrea “Fox” Della Volpe. Il disco è stato interamente scritto e suonato da Gian Marco “Jimmy” Massari, appunto In Arte Gibilterra ed è pubblicato dall’etichetta indipendente Limonata Dischi.
Sette brani alla scoperta di un artista al suo debutto discografico, ma di cui sentiremo molto parlare in futuro.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.