Pollice verde

Volete realizzare una fioriera? Il tutorial di Eleonora Mazzotti

di  | 
La cantante e green influencer illustra come adornare e rendere vivace e colorato un balcone, un giardino o un davanzale. È molto semplice e sarà un piacere mettersi al lavoro, soprattutto ora che le vacanze si avvicinano e il tempo libero a disposizione aumenta

 

Fiori, meraviglia della natura e nutrimento per l’anima. Averli in casa o anche semplicemente ammirarli dalla finestra ci fa stare meglio ed è per questo che in tante vorrebbero realizzare una fioriera per il proprio balcone o giardino, ma spesso non sanno da che parte iniziare.
Eleonora Mazzotti, cantante e green influencer, ha ricevuto ultimamente molte richieste di aiuto su questo fronte e quindi ha pensato bene di condividere un tutorial per fare con le proprie mani la fioriera dei propri sogni, pensando a tutti i contesti ed esigenze. È molto semplice e sarà un piacere mettersi al lavoro, soprattutto ora che le vacanze si avvicinano e il tempo libero a disposizione aumenta.

eleonora_new shooting_1 low

E ora la parola ad Eleonora, che è stata ispirata dal Castello di Villandry nella valle della Loira, dove i giardini sono perfettamente architettati per alternare piante da fiore e da orto.

versailles fioriera

Visualizzare la fioriera

Scegliete ciò che più vi piacerebbe vedere al vostro risveglio e ascoltate il vostro istinto.
Una volta individuati i colori pensate al contesto in cui li vorreste vedere: balcone, giardino, davanzale. Tutto è possibile, non c’è limite di spazio!

Fioriera1

La fioriera dovrà essere proporzionata allo spazio in cui andrà collocata. Vi piacciono le geometrie? Tonde, rettangolari, ce n’è per tutti i gusti. Bisogna a questo punto capire l’esposizione al sole della zona interessata. È fondamentale per la crescita delle piante. In ogni modo questa proposta è adatta sia a un sole pieno che presente solo in una parte della giornata.

Come realizzare la fioriera

fioriera bulbi

  1. Posizioniate i bulbi scelti (vi consiglio quelli di gladiolo, pianta molto elegante sia nelle foglie che nel fiore) al centro del vostro vaso e da lì costruite le altre altezze.
  2. Ai lati potreste piantare delle belle dalie, che fioriranno intanto che i gladioli spunteranno dal terreno.
  3. Come elemento di raccordo tra le altezze potete inserire delle belle calle dallo stelo lungo, eleganti e facili da coltivare.
  4. Una volta scelti i fiori, coprite gli spazi vuoti con qualcosa di verde: potete utilizzare anche le erbe aromatiche, per dare un tocco ancora più profumato. Qualche esempio? timo, rosmarino, salvia o magari basilico.
  5. Date sfogo alla fantasia, innaffiate evitando i ristagni d’acqua e sbizzarritevi con i colori!

Fioriera2

Credits:
Fotografa: Kasia Art Photography
Location: Labirinto Effimero – Azienda Galassi
Outfit: Malìa Lab
Scarpe: La Femme Ravenna
Makeup: Zao – grazie a Bio romance
Make Up Artist: Marina Milandri

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.