Il trucco c'è ma non si vede

Ecco 10 stratagemmi per portare i tacchi alti senza soffrire troppo

di  | 
Indossare e camminare con un paio di high heel ai piedi è spesso una vera tortura, ma rinunciarvi e optare sempre per la scarpa piatta è altrettanto spiacevole. Eppure esistono strani accorgimenti che evitano la tortura

 

Noi signore li adoriamo perchè indossare i tacchi non ci fa sentire all’istante semplicemente più alte, ma più attraenti, femminili  e sicure di noi.  Se fin da piccole ci hanno però insegnato che “se bella vuoi apparire un po’ devi soffrire”, indossare e camminare con un paio di high heel ai piedi è spesso una vera tortura, soprattutto se ci piace indossare splendide decoltè senza calze. Motivo per cui ci si ritrova costrette a tenere in borsa il famoso paio di scarpe di ricambio, pronte a salvarci la vita quando i nostri piedini cominciano a lanciare grida d’aiuto.

scarpe tacchi male ap
Ma se ci troviamo in situazioni tali per cui è impossibile affidarci alle scarpe salvavita, come possiamo fare per evitare di imporre ai nostri piedi una sofferenza non richiesta?
Esistono semplici ma efficaci trucchi che ci permettono di calzare i nostri adorati high heel senza dover aspettare di toglierseli per sentirci meglio.

Ecco i nostri 10 consigli: vi basterà seguirli per sentirvi comode e perfettamente a vostro agio, camminando spedite su un tacco 12!

1) Congelatore

tacchi congelatore
Mettete un sacchetto d’acqua all’interno delle scarpe e inseritele nel congelatore almeno per 30 minuti: quando metterete il piede nella calzatura fredda, il materiale si adatterà perfettamente alla sua forma. Se non avete spazio nel congelatore, potete riempire due sacchetti di acqua fredda, inserirli nelle scarpe e lasciarle in frigorifero per 3 ore. Il risultato sarà il medesimo e i vostri piedi vi ringrazieranno.

2) Scotch biadesivo

tacchi adesivoMettete una striscia di scotch biadesivo nella pianta interna della scarpa: questo stratagemma impedirà al vostro piede di scivolare in avanti, eliminando così la possibilità di causare dolore alle dita.

3) Calzino e acqua calda

tacchi calzino
Inumidite un paio di calze di cotone con dell’acqua calda e indossate scarpe e calze una mezz’ora prima di uscire di casa: in questo modo la scarpa si adatterà al vostro piede e non avrete alcun problema di vesciche o stanchezza. Lo stesso effetto lo potrete ottenere inserendo nelle vostre calzature solette o cuscinetti plantari in silicone.

4) Borotalco

borotalco scarpe
E’ il classico rimedio della nonna, che però continua a essere efficace: mettete del comune talco all’interno delle scarpe, così da impedire al piede di sudare e scivolare, evitando in questo modo lo sfregamento che causa vesciche e abrasioni cutanee.

5) Crema idratante

crema scarpeSoprattutto se le scarpe sono nuove, prima di indossarle applicate della crema idratante al loro interno e sulla pianta dei piedi. In questo modo eviterete dolorosi sfregamenti e permetterete alle scarpe di meglio adattarsi alla forma dei vostri piedi.

6) Deodorante

deodorante piedi
Sapevate che anche il deodorante è un prezioso alleato per i nostri piedi? Ebbene, è proprio così! Vi basterà utilizzare un comune deodorate stick o roll on e applicarlo sulle parti del piede in cui si verifica attrito con la calzatura per impedire che questo accada.

7) Nastro di tela adesivo

piede scotch
Se quando indossate i tacchi alti il vostro problema è il dolore alle dita dei piedi, avvolgete con del nastro di tela adesivo il terzo e quarto dito (partendo dal mignolo). In questo modo eviterete la pressione prodotta dal nervo, che è la principale causa del dolore alle dita dei piedi.

8) Mai toglierle!

togliere scarpe
Se pensate che questa sia la soluzione migliore per alleviare le vostre sofferenze siete in errore, perché una volta tolte i piedi si rilassano e disinfiammano e poi rimettere le scarpe sarà una vera impresa: i vostri piedi non ne vorranno sapere di ritrovarsi di nuovo costretti in scomode calzature.

9) Comprare sempre un numero più grande

scarpe Meghan
Lo sa bene Maghan Markle che indossa sempre calzature di un numero più grande della sua taglia, come nella foto sopra. Questo perché stando molto spesso in piedi in questo modo evita che si formino le dolorose vesciche. Ovviamente questo trucco non è applicabile ai sandali e nemmeno se dovete camminare molto, a meno che non scegliate scarpe con i lacci e cinturini. Diversamente, correte il rischio di ritrovarvi a piedi scalzi dopo qualche passo.

10) Scegliere la zeppa

scarpe con zeppaSe non volete rinunciare a quei 12 centimetri in più ma non riuscite proprio a portare i tacchi a spillo, optate per ua calzatura con zeppa e plateau: quest’ultimo vi consentirà di camminare agevolmente senza che i vostri piedi subiscano alcun affaticamento.

 

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.