CELEBRITA'

La Regina vieta a Kate di fare da damigella alla cognata Meghan

di  | 
Ragioni di protocollo, che Elisabetta ci tiene siano rigorosamente osservate, impediranno alla Middleton di reggere lo strascico alla sposa, come fece la sorella Pippa al suo matrimonio. Ma questo non le impedirà di creare un forte legame con la moglie di Harry. E i tabloid pregustano una riedizione della complicità tra Lady Diana e Sarah Ferguson

 

Anche se la bella Kate si dichiara entusiasta delle nozze tra suo cognato, il principe Harry, e la modella afroamericana  Meghan Markle, le sarà proibito fare da damigella alla sposa. Il motivo è semplice e, tanto per cambiare, ha a che vedere con il severo protocollo dei Windsor, che Elisabetta, malgrado qualche apertura, esige sia rispettato. Per prima cosa, essendo Kate la moglie del futuro re d’Inghilterra (dopo suo padre Carlo), deve attenersi al rigore che questo ruolo le impone e tenere lo strascico della sposa non fa parte dei comportamenti regali. Inoltre, la presenza di Kate come damigella attirerebbe molta attenzione a scapito di quella che invece si merita la vera protagonista dell’evento, Meghan Markle, che, tra l’altro, la moglie del principe William non ha ancora avuto modo di conoscere bene se non attraverso qualche fugace incontro nelle occasioni ufficiali, anche se i tabloid londinesi già prevedono che tra le due cognate si creerà un grande legame, proprio come quello, malvisto a corte, che si instaurò tra Lady Diana e Sarah Ferguson, moglie del principe Andrea.


Per questi stessi motivi, anche in occasione del matrimonio di sua sorella Pippa, Kate si è tenuta in disparte, occupandosi dei due regali pargoli a cui invece è stato permesso di fare da paggetti, ruolo che con ogni probabilità torneranno a interpretare anche per le nozze di zio Harry. Infine, considerato che le nozze sono previste per il prossimo mese di maggio e la nascita del terzo Royal Baby è prevista per aprile, la bella Kate avrà un impegno decisamente più importante: quello di fare la mamma una volta di più.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.