CELEBRITA'

Marco Carta: “Finalmente sono libero di amare e di raccontare”

di  | 
Un nuovo album, "Bagagli leggeri", un tour per l'Italia e un libro autobiografico pieno di risvolti inediti sulla sua vita: l'estate del vincitore di Amici e di Sanremo è all'insegna del dinamismo. E lui racconta perché

 

Il videosaluto di Marco Carta

“Sarà il mio disco più importante, il disco della libertà”. Le parole sono di Marco Carta e il disco in questione è Bagagli leggeri, il suo settimo album in studio, uscito il 21 giugno 2019 (su etichetta The Saifam Group) a due anni di distanza dal precedente lavoro Tieniti forte. E in effetti, rispetto al suo passato artistico, si respira un’aria nuova, una maggiore maturità, brani forse meno “leggeri”, ma che comunque mantengono la freschezza caratteristica dell’artista, che qui, in alcuni brani diventa anche autore.

marco carta disco
L’evoluzione già si avvertiva nei singoli che hanno preceduto l’uscita dell’album, Una foto di me e di te (uscito lo scorso ottobre), Io ti riconosco (pubblicato a febbraio) e soprattutto da I giorni migliori, il nuovo singolo scritto da Marco Rettani, Gabriele Oggiano, Giovanni Pastorino, pubblicato il 7 giugno e attualmente in rotazione radiofonica.
I dieci brani del disco, realizzati con la produzione artistica di Giovanni Pastorino, spaziano dalla ballad La prima cosa da fare all’uptempo di Lontani dal sole con un intro quasi techno e potenziale singolo estivo, all’ampio respiro di Il meglio di noi che ha le atmosfere di un anthem… Tutto sempre di ottimo livello, anche i tre brani in cui Marco si mette per la prima volta alla prova come autore: Un cuore basterà, Me l’hai detto tu e L’inizio e la fine .

marco carta 1

Come già detto, Bagagli leggeri, viene definito dallo stesso artista il suo primo disco “libero”. Questa libertà si realizza nell’aver dato la propria impronta precisa all’album, sia nel lavoro di scrittura che in quello di registrazione. Un obbiettivo che inseguiva da tanto tempo e finalmente è riuscito ad ottenere.

Abbiamo incontrato Marco Carta e ci ha rilasciato questa breve intervista:
Nel 2009 sei stato il primo artista uscito vincitore da un talent a vincere anche il Festival di Sanremo. Quale peso hanno avuto sulla tua carriera queste due vittorie?
Un grosso peso perchè vincere Amici era troppo per me: ambivo ad arrivare in finale ma non aspiravo alla vittoria. Invece è accaduto. Sanremo mi ha consacrato nel panorama musicale italiano, mi ha dato tanto e di questo ne vado fiero. Ancora oggi vedo gente che canta La forza mia. E son passati dieci anni.

marco carta 2

Bagagli leggeri esce due anni dopo il precedente Tieniti forte. In questi due anni sappiamo che sono successe parecchie cose nella tua vita: cosa c’è di queste esperienze nelle tue nuove canzoni?
All’interno ci sono tre brani scritti da me e sono molto emozionato. C’è una canzone che racconta di una storia d’amore bella che ho vissuto ma che mi ha fatto anche soffrire. Questi due anni però, mi hanno aiutato a maturare e a dosare anche la voce, a valorizzare i sentimenti tradotti in voce.

Contemporaneamente all’album esce anche la tua biografia Libero di amare. Come mai la scelta di raccontarti anche attraverso le pagine di un libro?
Una canzone dura tre minuti e mezzo, un libro ci sono molte pagine dove ci si può raccontare. Ho deciso di liberarmi e scrivere tutte le mie emozioni; all’interno ci sono aneddoti divertenti, amori, e parentesi importanti della mia vita.

marco carta 3

Parlando invece di contatto “fisico” con il pubblico, Bagagli leggeri avrà una dimensione live?
A giorni parte il tour che toccherà tutte le principali città italiane. Le date le comunicheremo a breve attraverso i miei social.

marco carta Cover libro

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.