CURIOSITA' DAL MONDO

Aprite le orecchie: la prossima guerra sarà… sonora

di  | 
Sono acustiche e non letali, ma parecchio invalidanti, le nuove armi studiate dagli apparati militari di vari Paesi. E pare che un attacco con un dispositivo di questo tipo sia già avvenuto. Ma nessuno lo ha sentito...

 

Che cosa è un’arma sonora? Abbiamo sentito parlare, per esempio, nei libri e nei film di fantascienza del dispositivo portatile usato per paralizzare Iron Man, che però prontamente tira fuori auricolari elettronici protettivi e se la svigna, o del cannone ultrasonico immaginato a bordo di un sottomarino dallo scrittore sovietico Grigory Adamov.
Le armi sonore però esistono davvero: sono armi non letali da tempo oggetto di ricerca militare. Ci sono i cannoni sonori che emettono suoni acuti o dolorosi, già usati per il controllo della folla in occasione del G20 di Pittsburgh, dagli israeliani a Gaza, o contro i pirati in Somalia; e ci sono stati, sin dalla guerra in Vietnam, esperimenti mirati a usare onde infrasonore e ultrasonore, quindi non udibili all’orecchio umano, per condizionare lo stato mentale del nemico.
L’ultimo caso registrato non è ancora ufficiale, ma pare sia stato perpetrato un attacco a spese dei diplomatici USA a Cuba. Sembra che i funzionari siano stati colpiti da onde sonore: in cinque hanno cominciato a soffrire di inesplicabili problemi di udito e di altri sintomi. Qualcuno avrebbe celato dei dispositivi elettronici ad hoc dentro o vicino alle case degli americani, anche se non è chiaro se l’intenzione fosse di colpirli deliberatamente o meno. L’udito di almeno uno dei funzionari sarebbe stato danneggiato in modo permanente. Gli Stati Uniti hanno risposto con l’espulsione, lo scorso maggio, di due diplomatici cubani dal Paese. L’Avana nega ogni responsabilità, ma l’Fbi indaga.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.