Pensa alla salute

Ecco 5 tisane semplici e veloci per disintossicarsi dopo le ferie

di  | 
Stomaco, fegato e intestino, sollecitati dagli eccessi alimentari del periodo vacanziero, necessitano di una remise en forme. La soluzione migliore e più facile da realizzare è una bevanda naturale detossinante

 

Si sa che durante le vacanze la nostra alimentazione viene duramente messa alla prova. Difficile resistere a tutte le leccornie che la cucina italiana e internazionale ci offre e che sono tanto buone quanto dannose per il nostro organismo. Cibi saturi di grassi, fritti e condimenti che non tengono presente un sano regime alimentare soddisfano il gusto ma non il nostro stomaco, fegato e intestino che dopo essere così tanto sollecitati necessitano di una remise en forme.
Ecco dunque 5 velocissime e semplici ricette di bevande detossinanti che ci permetteranno di rimetterci in sesto.

Acqua e limone, migliora la digestione

acqua-limone-detox

Che il limone sia un vero e proprio toccasana per il nostro organismo è cosa nota. Aiuta la digestione, depura lo stomaco ed è l’alimento più facile da trovare sul mercato. Grazie alle sue proprietà, l’acido citrico ci ripulisce dalle tossine, elimina i ristagni di bile da fegato e cistifellea, facilita il transito intestinale, stimola il metabolismo, dona energia e molto altro.
PREPARAZIONE
Ogni mattina, spremere il succo di un limone in acqua tiepida o a temperatura ambiente. Scegliere preferibilmente un limone biologico e non aggiungere zucchero.
Se volete dedicarvi a una vera e propria dieta depurativa, leggete qui  e troverete tutti i suggerimenti per metterla in pratica.

  Il carciofo, un prezioso alleato

tisana carciofo

Le sue foglie, contengono sostanze benefiche per il fegato e la cistifellea ed è un prezioso alleato in caso di mal di stomaco perché stimolando la secrezione della bile, facilita anche la digestione. E’ inoltre ricco di proprietà antiossidanti e epatoprotettive .
PREPARAZIONE
Infondere 10 g. di foglie fresche in una tazza di acqua bollente per 15 minuti e filtrare.
Il gusto sarà un po’ amarognolo, ma non cadete nella tentazione di addolcirlo con lo zucchero.

Tarassaco, il re del detox

Tisane-al-tarassaco
Spesso mangiato in insalata, questa pianta naturale è ottima anche in infusione. Le sue proprietà depurative e disintossicanti sono note fin dal XV secolo perché oltre a pulire i reni con le sue proprietà diuretiche, il tarassaco rimette a nuovo il nostro fegato.
PREPARAZIONE
Tritate finemente le foglie, quindi mettere l’equivalente di due cucchiai in una ciotola. Versate acqua bollente e lasciate in infusione per 10 minuti.

Dragoncello, digestivo e anti-stress


Già nel Medioevo l’erba aromatica veniva utilizzata per le sue proprietà medicinali che oltre a essere preziose per l’apparato digerente aiutano anche a calmare lo stress e l’ansia.
PREPARAZIONE
Riscaldare da 15 a 20 cl di acqua e aggiungere un cucchiaino di foglie secche. Lasciare in infusione per 5 minuti e filtrare.
In dosi elevate, il dragoncello non è consigliato alle donne in gravidanza e il suo olio essenziale è totalmente controindicato per i bambini.

Coriandolo, il nemico del mal di stomaco

Coriandolo-660x350
Composto principalmente da flavonoidi e olio essenziale, il coriandolo è diuretico, combatte la nausea, il mal di stomaco e il senso di pesantezza dopo i pasti.
PREPARAZIONE
Scaldate mezzo litro d’acqua e aggiungete un cucchiaio di semi di coriandolo quando l’acqua bolle. Togliete dal fuoco e lasciate in infusione per 10 minuti.
Filtratelo e bevetelo come tisana digestiva.
In alte dosi, il coriandolo può scatenare spasmi dei muscoli uterini, per questo la pianta e l’olio essenziale non sono indicati per le donne incinte.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.