RIFLESSI DI CINEMA

Se sei una mamma vera, questo è anche il tuo “Selfie di famiglia”

di  | 
"Vera" significa non un’amica dei figli, ma una donna capace di convogliare la corrente di affetto e di empatia che scorre fra te e loro in modo così intenso da fregarsene dei ruoli. Come nel film di Lisa Azuelos

 

Selfie di famiglia

selfie-di-famiglia-locandina

un film di
 Lisa Azuelos
con Sandrine Kiberlain, Thaïs Alessandrin, Kyan Khojandi, Victor Belmondo, Yvan Attal

______________________________________________________________

Selfie di famiglia, ma anche film di famiglia. Vediamo un po’, la regista, Lisa Azuelos è figlia di Marie Laforêt, la famosa ragazza dagli occhi verdi, una delle più belle attrici e cantanti francesi (ve la ricordate in Delitto in pieno sole con Alain Delon?). La protagonista, Thaïs Alessandrin, è sua figlia e interpreta se stessa. Ovvero una diciottenne che sta per lasciare la famiglia e continuare gli studi in Canada.

selfie-di-famiglia_6

Non è finita, la figlia (vera) di Sandrine Kiberlain aveva 18 anni durante le riprese e anche lei era in un momento di cambiamento, pronta ad abbandonare il nido. Infine, un altro degli attori, Victor Belmondo non porta quel cognome per caso e del resto basta guardare la sua bocca e il sorriso da mascalzone per non avere dubbi: è uno dei tre figli di Paul Belmondo, il cui padre è Jean-Paul. Tutti questi intrecci fanno bene al film, dandogli quel senso di verità traboccante emozioni tanto diversa dal realismo (based on a true story) del cinema Made in Usa.

selfie-di-famiglia-4

Héloïse è una mamma single, l’ex marito si è trasferito con la nuova giovane compagna all’estero, l’affido dei tre figli è condiviso (Lisa Azuelos si è battuta politicamente su questo fronte), e lavora, tanto, avendo un ristorante da mandare avanti. Eppure riesce a uscire con le amiche (che simpatiche! Impagabile la scena al bar con le loro chiacchiere) e se capita si concede pure qualche amante. Ma la sua priorità sono i tre figli, due femmine e un maschio. Che ama al di là di tutto e con i quali ha un rapporto di vivacissima complicità. Di quelli che ti fanno dire che se si resta uniti, nulla potrà mai abbatterti o vincerti.

selfie-di-famiglia-3

Una mamma vera, non un’amica, ma la corrente di affetto e di empatia che scorre fra lei e i figli è così intensa da fregarsene di ruoli, ordini, libertà. Perché tutto è basato su amore, fiducia, ironia e solidarietà. La piccola di casa, Jade, presto lascerà il nido per continuare gli studi lontano, in Canada, ed Héloïse per sopportare il dolore del distacco si improvvisa regista (cosa che davvero ha fatto Lisa Azuelos con la figlia) filmando la ragazza in ogni momento, per avere in serbo dei ricordi.

selfie-di-famiglia-5

Intanto ripensa al passato, al divorzio, ai bimbi piccoli, ai giochi, ai momenti di difficoltà. Alle gelosie dei maggiori nei confronti della piccola. Tutto filmato in stato di grazia con una dolcezza che non è mai sdolcinata. Il passato, il presente, le paure, le risate, tutto è famiglia meravigliosamente vera. Insomma, sfido qualunque mamma a non ritrovarsi almeno in qualche scena con gli occhi lucidi.

selfie-di-famiglia-6

Che splendore i figli e che bello un film dove per una volta nessuno dei ragazzi si comporta da sciagurato e ci si può concentrare a raccontare il lato bello della vita. Superficiale, diranno alcuni, appagante, replicheranno altri.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.