ATTUALITA'

Torna Roberto Bolle e lancia in Tv il suo invito “Danza con me”

di  | 
Per il terzo anno consecutivo la serata del 1° gennaio è dedicata allo show di Rai Uno che vede protagonista il grande ballerino, circondato da un cast stellare in una miscela inedita di danza e ironia, classicità e innovazione

Cominciare il nuovo anno in compagnia di Roberto Bolle. Conoscete un modo migliore per iniziare il 2020? Noi no, e siamo ben contente che per il terzo anno consecutivo il nostro Lord Of The Dance ci regali la gioia della sua danza! Il 1° gennaio, in prima serata su Rai Uno, torna Danza con me, il grande show creato, voluto e inventato da Roberto Bolle, grazie al quale la danza classica è uscita dai teatri per approdare sullo schermo televisivo. Bravissimo e bellissimo, Roberto Bolle è la nostra stella cometa, ammirata in tutto il mondo, che anche quest’anno illumina d’immenso i nostri occhi e i nostri cuori.

roberto bolle danza con me 1

” E’ sempre qualcosa di straordinario, che mi emoziona e mi permette di esprimere tutta la mia creatività per rendere fruibile la danza al grande pubblico” ,dice Roberto a proposito di Danza con me, lo spettacolo che nell’edizione 2018 ha vinto il prestigioso premio internazionale Rose D’Or come miglior programma di entertainment a livello europeo.

roberto bolle danza con me 7

Un cast stellare anche per questa edizione  che torna a puntare tutto sull’arte e sull’eccellenza italiana, con una miscela inedita di danza e ironia, classicità e innovazione, come solo Roberto Bolle è in grado di offrire. Insieme a lui nomi illustri come quello di Roberto Benigni, Andrea Bocelli, Stefano Bollani, Luca Zingaretti, Nina Zilli, Geppi Cucciari, Virginia Raffaele – solo per citarne alcuni – con cui Roberto si esibirà in duetti inediti che si alterneranno a straordinari pas de deux che Bolle eseguirà insieme alle più grandi etoile della danza come Svetlana Zakharova e Nicoletta Manni.

roberto bolle danza con me 3

Lo spettacolo però non è solo puro intrattenimento ma anche un’importante testimonianza della sensibilità di Bolle nei confronti di tematiche contemporeanee. “Abbiamo voluto porre un’attenzione particolare alla contemporaneità”, dice Bolle, “guardando negli occhi la realtà attraverso due tematiche che mi stanno molto a cuore: quella dell’ambientalismo e quella della compassione. Abbiamo preso questo due suggestioni e su queste abbiamo creato due assoli, che si sviluppano con una coreografia molto particolare, ricca di effetti visivi spettacolari”.

roberto bolle danza con me 4

Noi li abbiamo visti in anteprima e vi consigliamo dunque di non perdervi l’assolo di Plastic Sea, in cui Roberto danza con un enorme bolla di plastica sulla coreografia di Massimiliano Volpini che sottolinea uno straziante countdown che testimonia quanto sia vicino l’anno 2030, considerato a livello ambientalistico come l’anno del non ritorno. Altrettanto imperdibile l’assolo de Lo specchio, coreografato da Renato Zanella, dove Bolle duetta con un se stesso dilaniato dalla consapevolezza della propria umanità e dei dolori che l’affliggono. “Ballare per la prima volta con me stesso è stata una delle mie idee folli e un upgrade importante di questa edizione”, afferma il ballerino, che a proposito di questa coreografia emozionante e inedita aggiunge: “Ho voluto esprimere tutta l’emotività che nasce da uno sguardo interiore che testimonia il non essere indifferenti a quello che vediamo”.

roberto bolle danza con me 5

E’ diretto e importante il messaggio che Bolle vuol far arrivare ai telespettatori: “Con questi momenti di spettacolo mi metto in gioco per creare empatia con il grnde pubblico per avvicinarlo a me e al mondo che rappresento”. In questo modo la danza classica e contemporanea si allontanano da quell’allure di esclusività per diventare più popolari perchè, come ci tiene a sottolineare Roberto “La televisione mi dà anche la possibilità di sperimentare di più e di focalizzare l’attenzione su alcuni particolari come l’espressione del corpo e del viso”.

roberto bolle danza con me 6

Mettiamoci dunque comode, care signore, e gustiamoci questo spettacolo straordinario dove l’emozione, l’ironia e la bellezza sono al centro. Insieme al padrone di casa di questo eccezionale show al quale, ancora una volta, non possiamo dire altro che: GRAZIE ROBERTO!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.