Pensa alla salute

Quando il malessere psicologico si trasforma in un dolore fisico

di  | 
E' il fenomeno della somatizzazione che trasforma un disagio della mente in un disturbo del corpo, soprattutto quando certe emozioni negative vengono trattenute e non si permette che si manifestino e siano espresse. Per evitare che questo accada ecco quello che bisogna fare

Anche voi vi siete chieste come possa accadere che da un giorno all’altro compaiano dei dolori fisici di cui non riusciamo a darci una spiegazione? Se vi è accaduto, sappiate che spesso la causa di tutto ciò si chiama somatizzazione. Ricordate che tutto quello che rimane insespresso è espresso. Vale a dire che tutte le emozioni negative, lo stress accumulato che non riusciamo ad allontanare e la sofferenza psicologica che viviamo in determinati periodi della nostra vita, ci pensa il corpo a esprimerlo attravero il dolore e il disagio fisico.

somatizzazione 1
Un dolore fisico improvviso è un messaggio del corpo che chiede tempo per elaborare le emozioni che sono state trattenute. E che si persiste a far finta che non esistano. E’ infatti importante sapere che quando sorge una situazione che ci disturba, l’inconscio registra tutti i dettagli di questo evento. E sono proprio questi dettagli, a cui non prestiamo attenzione, quelli che provocano le reazioni del nostro corpo. Sia a livello psicologico che fisico.

Il dolore emotivo

somatizzazione 2

Ne avate mai sentito parlare? E’ quel tipo di dolore fisico che il nostro corpo manifesta come conseguenza a una situazione psicologica repressa e che viene localizzato in precise aree del corpo. Per esempio, se vi hanno fatto arrabbiare e non avete avuto il coraggio o la possibilità di reagire come avreste voluto, è probabile che abbiate dolori al collo, alla gola, alle mascelle, cioè in quelle aree del corpo in cui avete trattenuto il vostro sfogo e la vostra reazione. Questo perchè se possiamo ingannare la nostra mente non possiamo fare lo stesso con il nostro corpo, che non ha alcun accesso alla negazione.

Come evitare la somatizzazione

somatizzazione 3

L’unico modo è cercare di esprimere ogni tipo di emozione negativa (per quelle positive accade in modo naturale), così da non creare una situazione di trattenimento che inevitabilmente, prima o poi il nostro corpo avrà la necessità di esprimere. Nel momento in cui dovessero comparire dei dolori improvvisi e inspiegabili, cercate di concentrarvi risalendo al momento in cui tali dolori sono comparsi così da comprendere quale evento si possa essere verificato e possa averli provocati. E ricordatevi chela regola principale per evitare la somatizzazione e star bene fisicamente è sempre quella del benessere emotivo.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.