STILE DI VITA

L’uomo ideale esiste e lo puoi individuare da queste qualità

Video del giorno

di  | 
Il "principe azzurro", quello che sa rendere felice la propria compagna, c'è ancora anche se è una specie in via di estinzione, difficile da trovare. Ma possiede alcune caratteristiche che una donna attenta sa subito riconoscere...

 

Dando per scontato che incontrare l’uomo ideale equivale più o meno a un miracolo, sarebbe già un grande successo se riuscissimo ad avere a che fare con uomini “normali”. Ma la domanda è: esistono davvero? In un eccesso di positività e di ottimismo, mi viene da rispondere che sì, esistono, ma proprio come le specie in via di estinzione sono rari e difficili da incontrare.
Avendo superato da circa un trentennio l’età in cui ci hanno fatto credere all’esistenza del principe azzurro, ed essendo signore che orgogliosamente vivono i propri fifty, di esperienza e di fregature ce ne siamo prese ampie dosi, così che a questa bellissima età non abbiamo più voglia di avere rapporti con uomini che non sono in grado di superare i 6 mesi di relazione senza farci diventare vittime di sofferenze e inganni. Già, perché la maggior parte degli uomini tra i 40 e i 50 è generalmente impegnata e come vi abbiamo raccontato qui, il ruolo dell’amante corrisponde a una vita di sacrifici e menzogne che non piace a nessuno.
Eliminando quindi i bugiardi, i tossici, i narcisisti, i morti di F seriali, i reduci ammaccati da precedenti relazioni (sì, perché non dimentichiamoci che esistono anche donne stronze) i collezionisti di femmine, i virtual lover e gli egoreferenziali, di Normal man in circolazione ce ne sono davvero pochi e se non ci sono tecniche e metodi per incontrali, impariamo almeno a riconoscerli.

abbraccio uomo donna
Ma cominciamo dal principio: innanzi tutto, cosa intendiamo per uomo “normale”? E quali sono le caratteristiche che deve avere per essere tale?

CHI è L’UOMO NORMALE

Il Normal man è semplicemente quella persona che non t’inganna e che sa come vivere una relazione di coppia mettendo in primo piano il rispetto per l’altra persona, desiderando realmente il suo bene e condividendo con lei passioni, interessi e la voglia di stare insieme come momento di crescita e di serenità reciproca.
Vi sembra di chiedere troppo? Assolutamente no, perché è proprio questo il concetto di “normalità” in una relazione, che basandosi su questi principi dura a lungo, se non per sempre.
E poi diciamolo chiaramente: ci siamo decisamente rotte le palle di relazionarci con uomini che ci conquistano con un mazzo di rose per poi metterci in testa una corona di spine! Bisogna ammettere che un po’ la colpa è anche di noi signore, che nonostante un’età non più adolescenziale continuiamo a idealizzare in uomini sbagliati l’uomo con cui vorremmo vivere la più bella storia della nostra vita. Nonostante i soggetti in questione non riescano sempre a nascondere la loro vera natura, anche quando suonano i campanelli d’allarme non li prendiamo in considerazione, e invece di ascoltarne il suono lo trasformiamo in una giustificazione che purtroppo poi si rivela sempre distruttiva e devastante.

Vediamo dunque quali sono le caratteristiche principali perché un uomo possa essere considerato “normale”:

LA VOGLIA DI STARE INSIEME

Anche l’uomo più impegnato del mondo, se è davvero interessato, il tempo per vedervi, per scrivervi o chiamarvi lo trova sempre. I più “normali” fanno i salti mortali pur di farvi sentire la loro presenza, perché ricordate sempre che le parole sono importanti ma sono i fatti quelli che contano. Diffidate pertanto di coloro che giustificano le loro mancanze dietro scuse inaccettabili anche per la più ingenua e sprovveduta delle donne.
“Non ti ho chiamato perché avevo il telefono scarico, non avevo il carica batterie e non c’era campo… “: tutte balle, care signore! Perché l’uomo normale non si ritroverà mai in una situazione simile.
“Stasera non posso perché devo badare a mio figlio/mia mamma/mia nonna/mia zia e tutto il parentado… “: altra balla, perché l’uomo normale trova una soluzione anche a questo tipo di problemi pur di vedervi anche solo per 10 minuti!

upmp dpnna mani

LA COMUNICAZIONE

Se vi trovate di fronte un uomo che ama raccontarsi, raccontarvi e ascoltarvi, allora avete incontrato un uomo normale. Già, perché l’uomo normale non ha nulla da nascondere, ma al contrario, ha la necessità di rendervi partecipi della sua vita. Che si tratti di lavoro o di vita sociale, per lui è un piacere e un motivo d’orgoglio avervi al suo fianco. Nell’era dei social, state dunque lontane da chi ha profili blindati, doppi o tripli telefoni e chat oscurate perché sono tutti segnali che per quell’uomo la normalità sta nella menzogna e nel voler tenervi nascosti aspetti della sua vita, che invece, in una relazione sana e sincera, non hanno alcun motivo di esserlo.

NON VI DICE TI AMO DOPO TRE GIORNI

L’uomo normale, dimostra e dichiara il proprio amore dopo avervi frequentato per qualche tempo, aver condiviso con voi esperienze, gioie e magari anche qualche dolore. Vi ama quando il sesso, l’empatia e il piacere di stare insieme sono concreti e questo inevitabilmente accade dopo qualche tempo. Alla larga dunque da quello che vi dice “ti amo” dopo una settimana, vi parla di convivenza, vacanze e futuro da innamoratino di Peynet, perché se accade ciò i casi sono essenzialmente due: o è un malato di bugie che usa con l’unico scopo di portarvi a letto, oppure è il classico fiammifero che si accende di passione ed eccitazione e che così comela fiamma in fretta si è accesa altrettanto in fretta si spegne.

abbraccio uomo donna 2
E’ DAVVERO ATTRATTO DA VOI

Non solo fisicamente, ma anche mentalmente. Questo comporta il fatto che l’uomo normale non vi “usa” come riempitivo per i periodi di magra per poi sparire appena gli si presenta un lato B degno di nota. Non gioca a nascondino alternando presenze e assenze e non si limita a fare sesso con voi ma vi coinvolge continuamente. La balla dell’indipendenza non se la beve più nessuno, perché essere indipendenti non significa sparire per un giorno intero o visualizzare messaggi senza rispondere. Questo significa semplicemente essere stronzi. Pensateci: cosa c’è di più normale di un uomo che voglia realmente stare con voi e ve lo dimostri ogni giorno?

LA LEALTA’

Sembra banale e scontato ma questa è davvero la caratteristica che più di ogni altra sta alla base di un uomo normale e che sostanzialmente racchiude tutte le altre. Sì, perché quando si parla di lealtà bisogna sempre associarla non solo ai comportamenti ma soprattutto ai sentimenti. Se il sentimento è leale, anche il comportamento che ne consegue lo sarà. L’onestà va a braccetto con il rispetto che bandisce dal rapporto ogni sorta di bugia o menzogna pertanto, l’uomo normale non avrà bisogno di inventarsi invasioni di cavallette o catastrofi naturali e famigliari per giustificare il fatto di non riuscire a vedervi. Semplicemente vi dirà il vero motivo e non avrà alcun bisogno di raccontarvi nessuna bugia e nulla d’ingannevole. Perché per l’uomo normale è normale essere leale.

Marc-Chagall il volo
LE TRE REGOLE PER NON FARSI FREGARE

Prima regola: arrivate a questa età, il principio fondamentale a cui attenersi è quello del non accontentarsi. “Meglio sole che mal accompagnate” deve essere il vostro motto, perché se cominciate a passare sopra a cose che non vi piacciono di lui e a sottovalutare quei difetti che sapete bene non riuscirete a tollerare per troppo tempo, vi fregate da sole. Ricordate che accettare dei piccoli compromessi non significa annullarsi e che soprattutto, tale accettazione, deve avvenire da parte di entrambi, altrimenti è sottomissione.

Seconda regola: mai abbassare la guardia e essere sempre vigili e attente, soprattutto quando una relazione è agli inizi e sembra tutto straordinariamente perfetto. Perché molto spesso il fallimento di una relazione sta proprio nel dare una possibilità a chi non se la merita con la conseguenza che bugie, tradimenti, promesse non mantenute, attese infinite sono deleteri per il nostro DNA emotivo, così vulnerabile da farci credere che siamo noi ad avere qualcosa di sbagliato.

Terza regola: occhio all’uomo impegnato. Quello che vi dice di avere con la propria moglie o compagna un rapporto ormai “amicale”, che vive da separato in casa e che non fa sesso con lei dal paleolitico è il classico peracottaro in cerca d’avventura e che pensa di ottenerla raccontando un sacco di balle. Inclusa quella di tenervi al guinzaglio promettendovi ogni settimana che quella successiva mollerà la partner ufficiale.

Care signore, in conclusione, auguriamoci quindi d’incontrare non il principe azzurro, ma un uomo… semplicemente NORMALE!

 

2 Comments

  1. Casimiro

    21 Agosto 2018 at 3:44 pm

    Gli uomini normali esistono nel mondo normale che è frequentato da donne normali che sono molto meno numerose di quanto servirebbe ma le signore non se ne rendono conto.

  2. Ivo G:

    2 Novembre 2018 at 4:16 pm

    Anche le donne ti dicono bugie e ti prendono in giro !

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *